Ti trovi in:  Home

 

 

  

 

ARTICOLI RECENTI

 

Gli scatti surreali di Kyle Thompson alla Reggia di Caserta

Prima italiana, alla Reggia di Caserta, per Kyle Thompson, giovane star della fotografia statunitense. La mostra è promossa dalla Reggia di Caserta in collaborazione con la galleria aA29 Project Room, Milano/Caserta e gode del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e del Comune di Caserta. La mostra è corredata da un catalogo bilingue. 
Ventiseienne, Kyle Thompson ha all'attivo mostre in molti Paesi, pubblicazioni e Premi, tra cui due edizioni del Photo of the Day di Vogue Italia.

Gli scatti surreali di Kyle Thompson alla Reggia di Caserta


La sua è una fotografia concettuale dove persone, spesso lui stesso, e luoghi concorrono a mettere in scena storie, situazioni apparenti, surreali, oniriche. 
Giovanissimo si allontana dai sobborghi di Chicago, dov'è cresciuto, per andare alla scoperta di luoghi dove l'umano non è, o non è più, presente: case abbandonate, foreste vuote, fiumi, laghi. Popola questi luoghi di sé, traendone spesso autoritratti surreali e bizzarri, ambientati in atmosfere e luoghi pregnanti, talvolta incombenti e allo stesso tempo effimeri. In questi contesti l'artista esplora, senza influenze esterne, le proprie emozioni e le sensazioni che quelle ambientazioni gli suscitano. Interviene sulla scena con acqua, fumo, effetti di luce e con oggetti della sua quotidianità o della sua storia. Per rafforzare il racconto o guidare l'osservatore. 


Parlando di questi suoi autoritratti d'inizio, l'artista ricorda: "Necessitavo di un modo per incanalare le mie emozioni. Sentivo che gli autoritratti le esprimevano. Senza dover ricorrere alle parole. Avevo una terribile difficoltà nel rapportarmi con le persone, quindi ho finito per usarmi in quasi tutte le mie foto, passando parecchie ore ogni giorno nel girovagare da solo attraverso foreste vuote facendomi autoritratti grazie al timer delle mie fotocamere" 
"Music, emotions, anything happening in my life, and other art. I try to get inspired by everything. I rarely remember my dreams, but I've taken photos based on dreams a few times. I like to make my images seem dream-like either way though.""Musica, emozioni, qualsiasi cosa accada nella mia vita, cerco di ispirarmi a tutto, raramente ricordo i miei sogni, ma ho scattato alcune foto basandomi sui sogni alcune volte", egli dichiara.


E gli scatti di Kyle ci parlano di sogni, a volte incubi, ricordi e traumi infantili, sensazioni ed emozioni dal gusto malinconico e nostalgico, che vanno a sollecitare la parte più intima del nostro inconscio. 
La ricerca di ambienti e di sensazioni lo ha poi spinto in molti altri contesti, sino a condurlo nell'est Europa, alla ricerca dei luoghi dei suoi antenati. 
Nell'ultima serie di foto Ghost Town (2015) Kyle esplora una città abbandonate e inondate; frammenti di vita e ricordi d'infanzia si fondono in scatti malinconici e introspettivi in cui l'acqua, che avvolge la città, rappresenta la depressione infantile del giovane e rappresentano l'unico mezzo in grado di alterare e deformare la realtà fino a farci riconoscere in essa. Come in un viaggio onirico Kyle ci guida tra le ombre, le luci e l'anima di questi luoghi, apparentemente vuoti ma ricchi di ricordi di chi li ha vissuti e di chi per la prima volta li esplora.
Delicate ma forti allo stesso tempo, le fotografie di Kyle sono in grado di lasciarci senza fiato. Nonostante la loro natura surreale, queste immagini - raccolte nel suo Somewhere Else - ci parlano di emozioni vicine e reali in cui è facile rivedersi, e così conoscersi e capirsi di più. 
Per Caserta, Kyle Thomson ha dato vita ad un progetto specifico. La mostra ideata per la Reggia esplora - afferma la curatrice - "il contesto e l'ambiente che circondano le sue immagini".
"L'artista è interessato al rapporto tra ambiente urbano e natura: abitando in una grande metropoli americana, avverte l'urgenza di ricercare spazi naturali, non-antropizzati per creare il suo lavoro. 
Thompson considera lo spazio naturale come una sorta di palcoscenico in cui un leggero spostamento dell'obiettivo della camera distruggerebbe l'illusione creata e metterebbe in luce il vero contesto della scena. Il progetto da lui ideato per questa esposizione mira a dare un altro sguardo sul rapporto tra spazio urbano e natura.
Di conseguenza, le immagini sono concepite in dittici: una di maggiori dimensioni sarà sempre un autoritratto dell'artista immerso in questi spazi naturali all'interno di aree urbane, l'immagine più piccola invece sarà quella che romperà l'illusione e farà vedere il vero ambiente in cui questa "natura" è immersa. L'interesse è quello di mettere in evidenza non solo come la città cambia la natura, ma anche come alcune, anche se piccole, porzioni di natura riescono a mantenersi immutabili".
"È così bello essere in grado di creare un momento che non è mai esistito. Qualcosa che è così reale, ma inventato. Puoi creare un momento che non è mai accaduto, ma che continua a vivere nel suo stesso stato immutabile, ed è una sensazione creativa che adoro", dice Thompson.

Ufficio Stampa della Reggia di Caserta Vincenzo Zuccaro
tel. 0823.1491203, vincenzo.zuccaro@ beniculturali.it
www.reggiadicaserta. beniculturali.it

In collaborazione con: Studio ESSECI, Sergio Campagnolo
tel. 049.663499, gestione2@studioesseci.net (Simone Raddi)
www.studioesseci.net

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.10.2018

Il re della luce di Federico Carro

Il re della luce di Federico Carro

Il cantante e scrittore ligure torna in libreria con il secondo volume della trilogia “Il re della luce”. Un’avventura oltre i limiti dell’immaginazione!
Dopo il successo de L’ordine degli dèi oscuri, il cantante e scrittore ligure Federico Carro torna in libreria con L’esercito Leviatano, il secondo volume della trilogia fantasy Il re della luce, edito da Youcanprint.

Leggi tutto »

15.10.2018

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina, la donna di una vita. Per Guido Crepax ma anche per milioni di uomini (e di donne) nel mondo. Arriva ai Musei Civici di Bassano del Grappa, affascinante protagonista di una esposizione originale quanto spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che a lei e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a Milano.

Leggi tutto »

14.10.2018

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Il Libro delle Ombre: in libreria la nuova edizione per Armenia
Una raccolta di semplici incantesimi, curiosità e riti della tradizione popolare per avvicinarsi al mondo della magia

Leggi tutto »

10.10.2018

Una collezione veneziana dal 21 novembre 2019

UNA COLLEZIONE VENEZIANA

20 Novembre 2018. Venezia, Querini Stampalia 
UNA COLLEZIONE VENEZIANA. Intesa Sanpaolo espone in modo permanente alla Querini Stampalia le raccolte della Cassa di Risparmio di Venezia.
Grazie all’accordo sottoscritto con Intesa Sanpaolo, la Fondazione Querini Stampalia accoglierà i tesori della Cassa di Risparmio di Venezia, ‘affidati’ per vent’anni, con possibilità di rinnovo, alla casa museo veneziana

Leggi tutto »

09.10.2018

Mareyeurs di Matteo Raffaelli

Mareyeurs di Matteo Raffaelli

Al GREEN MOVIE FILM FEST Mareyeurs di Matteo Raffaelli  -  Prod. Ocean Film, HF4
11 ottobre, ore 21.45 - Cinema L’Aquila, Via l'Aquila, 66/74 - Roma

In Senegal un milione e mezzo di persone vive di pesca, negli ultimi dieci anni la quantità di pesce è diminuita del 80% a causa dello sfruttamento dei mari e ogni giorno si lotta per una vita migliore, lontano dal proprio paese. Di chi è la colpa?

Leggi tutto »

09.10.2018

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso di Riccardo Rao

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso

Presentazione del volume di Riccardo Rao

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso

L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura comunica che venerdì 12 ottobre, nella sala conferenze della Biblioteca regionale, alle ore 18, sarà presentato il libro di Riccardo Rao Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso.

Leggi tutto »

02.10.2018

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei, con tanto di tifo e di scommesse.
A Faenza, in mostra gli "antenati" di Ronaldo e Messi

Leggi tutto »

02.10.2018

Al Muse il convegno _E_CO ecologia e comunicazione

Al Muse il convegno _E_CO ecologia e comunicazione

Al Muse il convegno "E.CO ecologia e comunicazione"
Rappresentanti di aziende e istituzioni impegnate nella ricerca di innovazione e pratiche sostenibili dialogheranno con scienziati e studiosi, insieme ai rappresentati del sistema dell’informazione, nel corso di approfondimenti tematici e laboratori di confronto. Attorno a questo ruoterà il primo convegno E.CO, organizzato da Trentino Marketing e Muse il 5 e 6 ottobre a Trento.

Leggi tutto »

02.10.2018

IX Festival della Diplomazia : Sovranismo VS Diplomazia

IX Festival della Diplomazia Sovranismo VS Diplomazia

IX Festival della Diplomazia dal 18 al 26 ottobre 2018 a Roma. Cosa fa girare il mondo: ovvero
Sovranismo VS Diplomazia. Roma al centro della diplomazia internazionale
Tra gli ospiti: Francis Fukuyama, Trita Parsi, Carla Del Ponte, Brian Klaas, Chris Langdon, Federico Rampini, Martino Lombezzi, Maria Cristina Finucci, Jean Lemire, Giulio Tremonti

Leggi tutto »

01.10.2018

Il Devoto Cammino dei Sacri Monti -705 km di arte, fede e natura

Il Devoto Cammino dei Sacri Monti -705 km di arte, fede e natura

L'obiettivo - perseguibile - è di rendere integralmente percorribile quello che si presenta come il più grande sistema transalpino a mobilità slow. 705 Km di percorso e 33 tappe in terra piemontese, un unicum che si innerva sulle grandi direttrici d'Europa:

Leggi tutto »

28.09.2018

A Trento Contrappunti di musica antica

A Trento Contrappunti di musica antica

Sta per prendere il via con il primo dei sei concerti in programma la 32ª edizione di uno dei Festival internazionali di musica antica più longevi d’Italia: TRENTO MUSICANTICA.

Leggi tutto »

28.09.2018

Vincenzo Acciarri – 50 anni di architettura

Vincenzo Acciarri a San Benedetto del Tronto

“Vincenzo Acciarri – 50 anni di architettura” è il titolo della mostra che si apre sabato 22 settembre alla Palazzina Azzurra (inaugurazione ore 18) dedicata al mezzo secolo di professione di un progettista che, con i lavori realizzati per committenze pubbliche e private, ha segnato il paesaggio urbano degli ultimi decenni di San Benedetto del Tronto e non solo.

Leggi tutto »