Ti trovi in:  Home

 

 

  

 

ARTICOLI RECENTI

 

La Luna nel pozzo di Rossella De Stefani a CandelarArte 2018

Rossella De Stefani  www_rosselladeste_altervista_org

La Pro Loco di Candelara e l’Accademia AIIA hanno il piacere di invitare la cittadinanza, gli appassionati d’arte ed i turisti all’inaugurazione della mostra monografica di Rossella De Stefani intitolata: “La Luna nel pozzo”.

Inaugurazione della mostra “La Luna nel pozzo” di Rossella De Stefani

La presente mostra apre la rassegna espositiva “CandelarArte 2018”, curata da Lorenzo Fattori, che ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro e del Consiglio di “Quartiere n. 3 delle colline e dei castelli”. L’inaugurazione avverrà giovedì 10 maggio 2018, alle ore 18.30, presso “La piccola Galleria Comunale – San Domenico” di Pesaro. Sarà presente l’artista e il curatore della mostra.

Rossella De Stefani nasce a Pesaro, si diploma all’Istituto d’Arte “Ferruccio Mengaroni” di Pesaro. Prosegue la sua formazione presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, seguendo il corso di “pittura”. Ha frequentato inoltre l’Accademia AIIA di Candelara, dove successivamente è stata anche insegnante. Nel suo percorso ha utilizzato con abilità diverse tecniche: la pittura ad olio, l’acquarello, l’incisione, la grafica e non ha disdegnato l’utilizzo dei gessetti su strada.

Rossella non ama parlare di sé, ma preferisce esprime le sue emozioni attraverso la pittura; nel suo sito web si presenta così al suo pubblico: “la pittura è per me espressione dell’anima, ne ho bisogno per analizzarmi, capirmi ma anche per espormi e confrontarmi. La uso per dominare i miei sentimenti, razionalizzarli”. Rossella con la pittura racconta la sua visione del mondo. Le sue opere partono da un’osservazione della quotidianità ma l’immagine pittorica finale è frutto di una visione surreale ed emozionale del mondo, visto attraverso non solo i suoi occhi ma, soprattutto, la sua mente. Rossella è una pittrice figurativa ma è interessata soprattutto allo studio delle emozioni che animano le sue composizioni ed il risultato pittorico finale è molto lontano dal realismo.

Rossella ama cimentarsi tanto nell’arte del ritratto quanto in quella del paesaggio dal vero, ma sicuramente lo studio del corpo femminile è quello che risulta essere più convenzionale al suo linguaggio artistico-poetico; tuttavia lo studio del corpo femminile e del paesaggio si fondono spesso insieme in un unico componimento e ne escono i migliori risultati dei suoi studi.

Ha voluto intitolare la sua mostra “La luna nel pozzo”, una diffusa espressione linguistica che letteralmente vuol dire far credere che in quel riflesso della luna in fondo ad un pozzo, che pare così a portata di mano, ci sia veramente la luna; si tratta di una sorta di illusione ottica che però si infrange non appena si cerca di tirare fuori dal pozzo la luna riflessa. In senso più negativo può significare anche far credere cose assurde, impossibili, generalmente allo scopo di raggirare qualcuno come illudere, lusingare e creare false illusioni. La pittura di Rossella è armoniosa, lussureggiante e quasi un miraggio perché forse abbellisce la realtà per renderla meno cruda. È intrisa di un messaggio riflessivo: ecco allora che la figura, come il paesaggio, spesso è ricostruito attraverso delle linee curve che geometrizzano lo spazio ed i corpi, quasi fossero dei pilastri portanti di un edificio o lo scheletro di un corpo. Ma queste linee, spesso sono anche vettori, che imprigionano in loro la forza vitale e la dirottano in direzioni date. Rossella a proposito afferma che: “la geometria dei miei quadri è un’illusione, prova a creare un ordine in qualcosa che non è schematizzabile: il caos delle mie emozioni”. Ecco che quell’ordine apparente è dato dall’immagine della luna che si riflette sulla superficie dell’acqua ma subito si infrange se qualcuno la tocca con le mani o cerca di interpretare il significato dell’immagine dipinta che è solamente apparenza; un’immagine affascinante e serena, ma è in realtà un’attenta e severa riflessione del mondo che circonda l’artista.

 

La mostra rimarrà allestita presso “La piccola Galleria Comunale – San Domenico” fino a mercoledì 16 maggio 2018 e sarà visitabile con il seguente orario di apertura:

Tutti i giorni dalle 16 alle 20.00.
 

Sarà possibile richiedere visite per singoli o gruppi anche in altri orari contattando l’artista al numero 3362564958. Sul sito www.candelara.com potrete trovare il calendario completo delle nostre iniziative!

 

Lorenzo Fattori

(direttore artistico di “CandelarArte”)

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

04.01.2019

Fashion Kids Festival 2019

Il Fashion Kids Festival sbarca in Valle d’Aosta

L’evento russo si terrà dal 5 all’11 gennaio 2019

L’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica che dal 5 all’11 gennaio 2019, la Valle d’Aosta ospiterà l’evento Fashion Kids Festival.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ercole e il suo mito a Torino

Ercole e il suo mito a Torino

REGGIA DI VENARIA (TORINO) DAL 13 SETTEMBRE 2018 AL 10 MARZO 2019 LA MOSTRA ERCOLE E IL SUO MITO

L’esposizione illustra la figura dell’eroe mitologico, attraverso un’articolata selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture e molto altro, dall’antichità classica al Novecento.

Leggi tutto »

05.12.2018

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte Le Voci di Bacco

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"

L'inaugurazione ad Isera mercoledì 5 dicembre alle 18.30 

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"
"Le Voci di Bacco" non è una mostra d'arte ma una mostra d'artisti. All'interno degli spazi espositivi infatti Sergio Dangelo e "Lome" - Lorenzo Menguzzato, saranno presenti a Palazzo de Probizer e Casa del Vino di Isera, in un atelier creato appositamente per l'occasione, dove lavoreranno insieme e incontreranno il pubblico.

Leggi tutto »

05.12.2018

61esima Mostra di World Press Photo

World Press Photo 2018 forte di Bard

Dal 7 dicembre al 6 gennaio, il Forte di Bard accoglie l’edizione n. 61 del World Press Photo.
Un appuntamento, quello tra il Forte e il prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo, che è tra gli eventi più attesi nella pur ampia programmazione espositiva del Forte valdostano. Una occasione unica, per vivere attraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del nostro tempo.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Visite guidate alla mostra Ugo Lucio Borga. Collateral damages

L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura comunica che, in occasione dell’esposizione fotografica Ugo Lucio Borga. Collateral damages, in corso al Museo Archeologico Regionale di Aosta, verranno proposte al pubblico alcune visite guidate, tenute dall’autore delle immagini in mostra.

Leggi tutto »

01.12.2018

Tour Music Fest – The European Music Contest 2018

Tour Music Fest – The European Music Contest

La nuova musica europea a Roma con Tour Music Fest – The European Music Contest il più grande concorso europeo per artisti emergenti ha registrato il sold out e premiato i talenti del 2018
con MOGOL, Bonnie Hayes autrice di Cher e Billy Idol, Berklee College of Music di Boston, SONY, Universal, DJ Provenzano, Don Cash e tanti ospiti

Leggi tutto »

19.11.2018

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

A tre anni dal debutto, Principesse e Sfumature di Valdrada Teatro continua a girare i teatri d'Italia nel segno del divertimento e dell'impegno, operando un percorso di sensibilizzazione che vede Chiara Becchimanzi, giovane talento under 35 di Latina, in tournee lungo lo stivale.

Leggi tutto »

19.11.2018

Marché Vert Noël 2018

marche vert noel

Attorno al Teatro romano l’atmosfera del Natale aostano. Dal 24 novembre ritorna il Marché Vert Noël

L’atmosfera del Natale si riappropria del sito archeologico del Teatro romano e torna la magia del Marché Vert Noël. Da sabato 24 novembre 2018 e fino al 6 gennaio 2019, nel cuore della città di Aosta, turisti e residenti potranno scoprire il villaggio alpino che ospita l’offerta del Natale aostano

Leggi tutto »

19.11.2018

REALITY 80 il decennio degli effetti speciali

1982 Bagnante -foto di Occhiomagico per Domus

20 Dicembre 2018 - 23 Febbraio 2019

Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese – Refettorio delle Stelline

REALITY 80 Il “decennio degli effetti speciali”
Mostra a cura di Cristina Quadrio Curzio e Leo Guerra con la consulenza scientifica di Valentino Catricalà e Mario Piazza

Leggi tutto »

19.11.2018

Canone infinito di Lorenzo Senni

Lorenzo Senni Original

BERGAMO, OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII. DAL 20 NOVEMBRE 2018 CANONE INFINITO, L’INSTALLAZIONE SONORA DI LORENZO SENNI

L’installazione site-specific dell’artista, musicista e compositore rimarrà in permanenza nei corridoi adiacenti le sale di Terapia Intensiva dell’ospedale bergamasco.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Ospedale Papa Giovanni XXIII e The Blank Contemporary Art, con l’intento di offrire i più efficaci e innovativi strumenti e servizi in ambito sanitario e culturale.

Leggi tutto »

18.11.2018

Di domenica: le opere non viste al Castello Gamba

castello gamba sede espositiva

Di domenica: le opere non viste…tra le novembre e dicembre le visite ai depositi del Gamba

L’Assessorato dell’ Istruzione e Cultura informa che, al Castello Gamba di Châtillon, l’elegante dimora che raccoglie la collezione di arte moderna e contemporanea della Regione autonoma Valle d’Aosta, sono previste alcune visite straordinarie accompagnate ai depositi di conservazione delle opere, che si terranno l’ultima domenica dei mesi di novembre e dicembre 2018 e di gennaio 2019.

Leggi tutto »

31.10.2018

La Biennale d’Arte Contemporanea al Forte Malatesta di Ascoli Piceno

Premio Marche 2018

Premio Marche 2018 - Biennale d'Arte Contemporanea (dopo venti anni riapre il prestigioso Premio Marche). 
L'A.M.I.A, Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, Ente titolare ed organizzatore del Premio Marche, in collaborazione con la Regione Marche e Comune di Ascoli Piceno è lieta di annunciare, a venti anni dall’ultima edizione, la definitiva ripresa della celebre manifestazione espositiva che, fin dagli anni Cinquanta (1956), si è caratterizzata come una delle più significative nel territorio della Regione Marche e di valenza nazionale.

Leggi tutto »