Ti trovi in:  Home

 

 

  

 

ARTICOLI RECENTI

 

Terra Bruciata, presentazione del film

Terra bruciata

Il docufilm “Terra Bruciata” in anteprima a Giulianova

Ospiti il regista Luca Gianfrancesco e prof. Giuseppe Angelone, docente di Cinema, Fotografia e Televisione presso la Seconda Università di Napoli
Grazie all’interessamento della Prof.ssa Lucia Marcone, docente negli istituti superiori e il supporto storico di Walter De Berardinis, ricercatore locale sugli avvenimenti militari nella 1° e 2° Guerra Mondiale nella Città di Giulianova e delegato dell’A.N.V.C.G. (Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra), l’Istituto Luce-Cinecittà ha concesso la proiezione in anteprima del docufilm “Terra Bruciata”, in tour in Italia, presso il Cinema Moderno Multiscreen di Giulianova alta la mattina del 16 maggio 2018.

 

 In accordo con la proprietà abbiamo concordato un prezzo agevolato per gli studenti di 4 euro. Tutti i Dirigenti Scolastici sono stati informati dell’iniziativa tesa a far conoscere alle nuove generazioni le atrocità della guerra vissuta dai nostri nonni durante la 2° Guerra Mondiale in Italia.  La prof.ssa Marcone, comunicando l'iniziativa di permettere la visione del film, in anteprima, per i plessi scolastici di Giulianova, ad alcune colleghe, ha rilevato pronto entusiasmo e si è attivata per organizzare la proiezione e invitare il regista e lo storico del film presso il cinema di Giulianova la mattina della proiezione. Molti studenti dell’IIS Crocetti -Cerulli e del Liceo Marie Curie di Giulianova hanno dato sollecita partecipazione e saranno accompagnati dai loro docenti il giorno 16 maggio 2018. Al momento non sono previste altre proiezioni in Abruzzo, ma qualora ci fosse un reale e serio interesse da parte di Istituzioni scolastiche, Comuni, Associazioni, segnaliamo il contatto della docente: marcone.lucia@icloud. com . Il progetto del film documentario “Terra Bruciata” nasce dall’incontro tra il regista Luca Gianfrancesco e il prof. Giuseppe Angelone, docente di Cinema, Fotografia e Televisione presso la Seconda Università di Napoli, che da anni conduce ricerche sullo stragismo nazista in Terra di Lavoro, sulla base di numerose fonti documentali, racconti dei testimoni e materiale cinematografico dell’epoca. Un film che ha impiegato oltre quattro anni di lavorazione, ottenendo il contributo di diversi Comuni del casertano. Al termine della proiezione è previsto un dibattito con il regista Gianfrancesco e lo storico Angelone, coordinati dal collega di Giulianova, Walter De Berardinis

Anche Giulianova fu pesantemente colpita durante la 1° e 2° Guerra Mondiale – come è stato documentato dalle recentissime ricerche del ricercatore locale Walter De Berardinis nel saggio “Giulianova sotto le bombe nella 1° e 2° Guerra Mondiale” edito da Artemia editrice – in special modo nella 2° G.M. a Giulianova si registrarono 24 morti immediati (2 fucilazioni da parte dei tedeschi) e 28 da postumi per le ferite riportate. I bombardamenti degli angloamericani iniziarono il 12 ottobre 1943 per terminare il 14 giugno 1944. Oggi, la Piazza posta dietro il comune di Giulianova, su suggerimento di De Berardinis, porta il nome di “29 febbraio 1944” in ricordo del pesante bombardamento sul centro storico dove morirono 10 persone, tra di loro il famoso giornalista giuliese Francesco Manocchia con il ferimento della moglie e dei suoi figli (Benny, Franco e Omero). Per non dimenticare la fucilazione da parte dei tedeschi di Vincenzo Alleva, reo di aver rubato dei cavi telefonici o Flaviano Poltrone, perché si oppose alla consegna del proprio cavallo. 

Al termine della prima proiezione a Roma, lo scorso 19 aprile, l’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania, Susanne Wasum Rainer, ha espresso la propria commozione pubblicando un tweet ufficiale le cui parole risuonano alte e forti: “Non dobbiamo dimenticare e non dimenticheremo! Per il nostro futuro italiano e tedesco e soprattutto europeo! Grazie!”. La ricostruzione della strage nazista di via Faeta a Conca della Campania (Caserta) e delle diverse forme di resistenza all’oppressione tedesca si è avvalsa della testimonianza autentica dei sopravvissuti e l’enfasi emotiva che traspare dai loro racconti, pervade e scuote gli animi degli spettatori per il carico di terrore e dolore ancora vivido e incancellabile che hanno custodito nell’animo per anni e ora raccontano con sollievo. Una tragica solennità ripercorre momenti ignorati da molti e recuperati da un attento lavoro di ricerca negli archivi di mezzo mondo. L’operazione a livello storiografico ha un valore notevole perché si ritenevano marginali le ritorsioni naziste nel Sud Italia all’indomani dell’Armistizio e, invece, si scoprono i tanti episodi di sopruso vissuti nel silenzio e nella dignità di una popolazione mite ma determinata ad anteporre le ragioni umane alla convenienza e alla salvezza. I giudizi espressi dalla critica autorevole sono stati molto positivi. Mi sovviene la dichiarazione di chi lo ha definito: “una testimonianza vera e unica attraverso le parole, i volti, le espressioni, le scene realistiche, lo sguardo di chi ha potuto far emergere quei ricordi dal baratro del passato dimenticato e dell’indifferenza. Un docufilm che traccia un solco nelle menti e nei cuori per affermare, se mai ce ne fosse bisogno, di non dimenticare e di tramandare alle future generazioni queste storie vere di padri, madri, giovani e bambini innocenti che hanno pagato con la vita le scelte scellerate o che in molti casi hanno resistito senza piegarsi. Attraverso questi e tanti altri piccoli e grandi atti di coraggio e ribellione avvenuti in tutta Italia, è stata costruita la nostra Italia democratica e libera ed è bello poterlo riscoprire e riconoscere”.

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

04.01.2019

Fashion Kids Festival 2019

Il Fashion Kids Festival sbarca in Valle d’Aosta

L’evento russo si terrà dal 5 all’11 gennaio 2019

L’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica che dal 5 all’11 gennaio 2019, la Valle d’Aosta ospiterà l’evento Fashion Kids Festival.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ercole e il suo mito a Torino

Ercole e il suo mito a Torino

REGGIA DI VENARIA (TORINO) DAL 13 SETTEMBRE 2018 AL 10 MARZO 2019 LA MOSTRA ERCOLE E IL SUO MITO

L’esposizione illustra la figura dell’eroe mitologico, attraverso un’articolata selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture e molto altro, dall’antichità classica al Novecento.

Leggi tutto »

05.12.2018

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte Le Voci di Bacco

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"

L'inaugurazione ad Isera mercoledì 5 dicembre alle 18.30 

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"
"Le Voci di Bacco" non è una mostra d'arte ma una mostra d'artisti. All'interno degli spazi espositivi infatti Sergio Dangelo e "Lome" - Lorenzo Menguzzato, saranno presenti a Palazzo de Probizer e Casa del Vino di Isera, in un atelier creato appositamente per l'occasione, dove lavoreranno insieme e incontreranno il pubblico.

Leggi tutto »

05.12.2018

61esima Mostra di World Press Photo

World Press Photo 2018 forte di Bard

Dal 7 dicembre al 6 gennaio, il Forte di Bard accoglie l’edizione n. 61 del World Press Photo.
Un appuntamento, quello tra il Forte e il prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo, che è tra gli eventi più attesi nella pur ampia programmazione espositiva del Forte valdostano. Una occasione unica, per vivere attraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del nostro tempo.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Visite guidate alla mostra Ugo Lucio Borga. Collateral damages

L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura comunica che, in occasione dell’esposizione fotografica Ugo Lucio Borga. Collateral damages, in corso al Museo Archeologico Regionale di Aosta, verranno proposte al pubblico alcune visite guidate, tenute dall’autore delle immagini in mostra.

Leggi tutto »

01.12.2018

Tour Music Fest – The European Music Contest 2018

Tour Music Fest – The European Music Contest

La nuova musica europea a Roma con Tour Music Fest – The European Music Contest il più grande concorso europeo per artisti emergenti ha registrato il sold out e premiato i talenti del 2018
con MOGOL, Bonnie Hayes autrice di Cher e Billy Idol, Berklee College of Music di Boston, SONY, Universal, DJ Provenzano, Don Cash e tanti ospiti

Leggi tutto »

19.11.2018

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

A tre anni dal debutto, Principesse e Sfumature di Valdrada Teatro continua a girare i teatri d'Italia nel segno del divertimento e dell'impegno, operando un percorso di sensibilizzazione che vede Chiara Becchimanzi, giovane talento under 35 di Latina, in tournee lungo lo stivale.

Leggi tutto »

19.11.2018

Marché Vert Noël 2018

marche vert noel

Attorno al Teatro romano l’atmosfera del Natale aostano. Dal 24 novembre ritorna il Marché Vert Noël

L’atmosfera del Natale si riappropria del sito archeologico del Teatro romano e torna la magia del Marché Vert Noël. Da sabato 24 novembre 2018 e fino al 6 gennaio 2019, nel cuore della città di Aosta, turisti e residenti potranno scoprire il villaggio alpino che ospita l’offerta del Natale aostano

Leggi tutto »

19.11.2018

REALITY 80 il decennio degli effetti speciali

1982 Bagnante -foto di Occhiomagico per Domus

20 Dicembre 2018 - 23 Febbraio 2019

Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese – Refettorio delle Stelline

REALITY 80 Il “decennio degli effetti speciali”
Mostra a cura di Cristina Quadrio Curzio e Leo Guerra con la consulenza scientifica di Valentino Catricalà e Mario Piazza

Leggi tutto »

19.11.2018

Canone infinito di Lorenzo Senni

Lorenzo Senni Original

BERGAMO, OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII. DAL 20 NOVEMBRE 2018 CANONE INFINITO, L’INSTALLAZIONE SONORA DI LORENZO SENNI

L’installazione site-specific dell’artista, musicista e compositore rimarrà in permanenza nei corridoi adiacenti le sale di Terapia Intensiva dell’ospedale bergamasco.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Ospedale Papa Giovanni XXIII e The Blank Contemporary Art, con l’intento di offrire i più efficaci e innovativi strumenti e servizi in ambito sanitario e culturale.

Leggi tutto »

18.11.2018

Di domenica: le opere non viste al Castello Gamba

castello gamba sede espositiva

Di domenica: le opere non viste…tra le novembre e dicembre le visite ai depositi del Gamba

L’Assessorato dell’ Istruzione e Cultura informa che, al Castello Gamba di Châtillon, l’elegante dimora che raccoglie la collezione di arte moderna e contemporanea della Regione autonoma Valle d’Aosta, sono previste alcune visite straordinarie accompagnate ai depositi di conservazione delle opere, che si terranno l’ultima domenica dei mesi di novembre e dicembre 2018 e di gennaio 2019.

Leggi tutto »

31.10.2018

La Biennale d’Arte Contemporanea al Forte Malatesta di Ascoli Piceno

Premio Marche 2018

Premio Marche 2018 - Biennale d'Arte Contemporanea (dopo venti anni riapre il prestigioso Premio Marche). 
L'A.M.I.A, Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, Ente titolare ed organizzatore del Premio Marche, in collaborazione con la Regione Marche e Comune di Ascoli Piceno è lieta di annunciare, a venti anni dall’ultima edizione, la definitiva ripresa della celebre manifestazione espositiva che, fin dagli anni Cinquanta (1956), si è caratterizzata come una delle più significative nel territorio della Regione Marche e di valenza nazionale.

Leggi tutto »