Ti trovi in:  Inizio > Convegni –  Giovanni Agresti a Emergenze Mediterranee

 

CONVEGNI

 

 Giovanni Agresti a Emergenze Mediterranee

LINGUE E COMUNITÀ NEL TEMPO DELLA PAURA
Parole per difendersi, parole per conoscersi.
Per indagare il ruolo e l'uso della lingua nei modelli sociali e nei conflitti tra gruppi e culture la rassegna Emergenze Mediterranee ospita il prof. Giovanni Agresti (Università di Teramo)

Sabato 8 ottobre ore 17 a Controguerra

giovanni agresti

La lingua non è solo uno mezzo per comunicare, per raccontarsi e per conoscersi: è anche uno strumento di potere politico e geopolitico che definisce appartenenze e identità.

Per indagare il ruolo e l'uso della lingua nei modelli sociali e nei conflitti tra gruppi e culture la rassegna Emergenze Mediterranee ospita Giovanni Agresti, docente dell'Università degli Studi di Teramo ed esperto di sociolinguistica. Appuntamento sabato 8 ottobre alle ore 17 nell'Enoteca comunale di Controguerra con "Lingue e comunità nel tempo della paura". Introduce l'Assessore alla Cultura del Comune di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura, modera il presidente dell'IITM e direttore artistico di Emergenze Mediterranee Leandro Di Donato. L'ingresso è libero.

Funzione add_qrcode() non definita!

Il professore Giovanni Agresti si occupa da oltre vent'anni di diversità linguistica e di quella che lui stesso ha battezzato "Linguistica dello sviluppo sociale". Fondatore e primo Presidente dell'Associazione LEM-Italia (Lingue d'Europa e del Mediterraneo), Dal 2014 dirige il Centro studi Sociolingua per la promozione della diversità linguistica da lui stesso creato presso l'Università di Teramo. Dalla primavera 2016 è Presidente per l'Italia, la Repubblica di San Marino e la Santa Sede della prestigiosa organizzazione La Renaissance Française, fondata nel 1915 per volontà del Presidente Poincaré. Da settembre 2016 è coordinatore del Master internazionale di 1° livello in Coopération au développement en Afrique et en Méditerranée, organizzato dall'Università di Teramo e dall'Université Senghor di Alessandria d'Egitto con la partecipazione de La Renaissance Française.

Dopo Controguerra la rassegna Emergenze Mediterranee prosegue fino a dicembre lungo i comuni della provincia di Teramo che hanno aderito all'iniziativa. Quattro mesi di eventi e spettacoli lungo 11 Comuni. Informazioni sul sito www.istitutoteatromediterraneo.it. La sesta edizione di Emergenze Mediterranee è organizzata dalla Sezione italiana dell'Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo con il patrocinio della Regione Abruzzo e della Provincia di Teramo, con il patrocinio e la partecipazione dell'Università degli Studi di Teramo e con il sostegno della Fondazione Tercas e dei Comuni aderenti.

Ufficio Stampa: Simona Salvi Tel. 328/6888073 - e-mail: ufficiostampa@istitutoteatromediterraneo.it
IITM Italia: Antonella Ciaccia Tel. 366/6286924 - e-mail: antonellaciaccia@istitutoteatromediterraneo.it

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

20.01.2018

Giorno della Memoria: per non dimenticare in Trentino

Il 27 gennaio di ogni anno la comunità internazionale celebra il “Giorno della Memoria”, istituito in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. Quel giorno, nel 1945, le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono ad Auschwitz e scoprirono l'orrore del genocidio nazista, rivelandolo al mondo.

Leggi tutto »

20.01.2018

Giornate della Memoria e del Ricordo 2018

Il Giorno della Memoria è celebrato il 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione dei cittadini ebrei, mentre il Giorno del Ricordo è commemorato il 10 febbraio, data della firma del Trattato di pace di Parigi nel 1947, in ricordo della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe nel secondo dopoguerra.

Leggi tutto »

20.01.2018

La Shoah dell'Arte al Mart, Realismo magico

Il Museo di Rovereto aderisce all'appuntamento annuale del 27 gennaio
Nel Giorno della Memoria, torna nei musei e nei teatri di tutta Italia "La Shoah dell'arte". Patrocinato dal MiBACT, il progetto contribuisce alla riflessione culturale sull'olocausto.

Leggi tutto »

18.01.2018

Concerto dei Dirotta Su Cuba al Teatro Splendor di Aosta

Chi non li ricorda o non conosce un loro pezzo. Negli anni Novanta la musica funky in Italia, improvvisamente, esplose con i Dirotta su Cuba. Brani come Gelosia, Liberi di liberi da, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme, durato fino al nuovo millennio.

Leggi tutto »

18.01.2018

Otto Frank, father of Anne di David de Jongh

In ricorrenza del Giorno della Memoria, sarà proiettato il film di David de Jongh dal titolo: 'Otto Frank, padre di Anna”. (Paesi Bassi, 2010, 75')

Leggi tutto »

17.01.2018

Trecentosessantacinque d’arte. Pino Pocopio

Venerdì 19 Gennaio alle ore 18:30 sarà inaugurata, all’interno dello spazio espositivo Tacconi Art Space delle Grafiche Tacconi di Ascoli Piceno, in collaborazione con L’Idioma Centro d’Arte, la mostra di Pino Procopio Trecentosessantacinqu e d’arte, a cura di Giuseppe Bacci.

Leggi tutto »

17.01.2018

Wildlife Photographer of the Year Forte di Bard.

Sarà il Forte di Bard, dal 16 febbraio al 10 giugno 2018, a presentare l'anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. La spettacolare roccaforte all'ingresso della Valle d'Aosta ospita per il nono anno consecutivo, la prima tappa del tour italiano della mostra che ogni anno premia gli scatti più belli del mondo animale e vegetale.

Leggi tutto »

17.01.2018

Contrasti 2 Marco Fattori - Giuliano Cotellessa Dal 20 al 26 gennaio 2018

RespirArt è lieta di presentare la seconda edizione di Contrasti, bipersonale di due artisti abruzzesi a confronto: Marco Fattori e Giuliano Cotellessa, a cura di Berardo Montebello. L'inaugurazione si terrà sabato 20 gennaio alle ore 18.00 a Giulianova in Corso Garibaldi 30, con l'intervento del Professor Sandro Melarangelo. Seguirà l’esibizione del jazzista britannico internazionale Geoff Warren sulle composizioni del Professor Stefano Taglietti.

Leggi tutto »