Ti trovi in:  Inizio > Libri – Migranti. Il rapporto Alfa di Henri Michel Boccara

 

LIBRI

 

Migranti. Il rapporto Alfa di Henri Michel Boccara

Voci di persone, tasselli di esistenza, percorsi che talvolta conducono a una vita migliore altre volte si dispiegano come un bollettino di guerra. 

Ospite della rassegna Emergenze Mediterranee per presentare il suo ultimo libro lo scrittore e medico franco-tunisino Henri Michel Boccara.

MIGRANTI, IL RAPPORTO ALFA

Henri Michel Boccara

 

Un coro di voci. Voci di persone che migrano da un luogo all’altro in cerca di lavoro o più spesso in fuga da situazioni drammatiche sul cammino di un impossibile ritorno. Ogni voce consegna frammenti di messaggi, tasselli di esistenza, percorsi che talvolta conducono a una vita migliore altre volte si dispiegano come un bollettino di guerra. Guerra per l’esistenza del corpo che migra, affronta grandi prove e quando subisce ingiustizie e violenza è attorniato dal silenzio.

Così prende forma il diario di Alfa, giornalista sbarcato a Tangeri. Le sue testimonianze danno vita a "Migranti. Il rapporto Alfa", ultimo libro scritto dallo scrittore e medico franco-tunisino Henri Michel Boccara per Di Felice Edizioni. Henri Michel Boccara presenterà il suo libro mercoledì 29 novembre a Nereto alle ore 21.00 nella Sala Salvador Allende. Con lui il sindaco di Nereto Giuliano Di Flavio, la direttrice della Di Felice Edizioni Valeria Di Felice e la traduttrice e direttrice di Senso Unico Èditions Antonella Perlino. Modererà Leandro Di Donato, presidente della Sezione italiana dell’Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo e direttore artistico della rassegna. Ingresso libero.

Lo scrittore franco-tunisino Henri Michel Boccara vive a Marrakech dove esercita l’attività di medico. Ha creato e dirige la troupe “Le groupe des Neuf” per la quale ha scritto diverse opere teatrali messe in scena in Marocco e in Francia. Parallelamente alla sua attività teatrale ha pubblicato numerosi romanzi e novelle. I temi che gli sono maggiormente a cuore sono la migrazione, l’erranza, l’emarginazione. I protagonisti dei suoi racconti sono spesso esseri fragili, migranti o esuli, fuggiaschi.

Dopo Nereto la rassegna Emergenze Mediterranee proseguirà fino a gennaio lungo i comuni della provincia di Teramo che hanno aderito all’iniziativa. L’edizione 2017 è organizzata dalla Sezione italiana dell’Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo con il patrocinio della Regione Abruzzo e della Provincia di Teramo, con il patrocinio e la partecipazione dell’Università degli Studi di Teramo e con il sostegno della Fondazione Tercas. Maggiori informazioni su www. istitutoteatromediterraneo.it.

Ufficio Stampa: Simona Salvi Tel. 328/6888073 - e-mail: 
ufficiostampa@istitutoteatromediterraneo.it
IITM Italia: Antonella Ciaccia Tel. 366/6286924 - e-mail: 
antonellaciaccia@istitutoteatromediterraneo.it

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.01.2018

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Leggi tutto »

15.01.2018

StArt_ Studi per l'Arte: terza fase

Dong Jinnge, Alice Faloretti, Adelisa Selimbasic, Caterina Casellato, Niccolò Masiero Sgrinzatto, Giovanna Bonenti, Cristiano Vettore, Gianni D'Urso, Beatrice Gelmetti, Chiara Principe sono i giovani finalisti selezionati a dicembre.

Leggi tutto »

13.01.2018

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Leggi tutto »

13.01.2018

31 Festival Liszt Albano 

Leonardo Pierdomenico Vincitore del “Raymond E. Buck” Jury Discretionary Award al prestigioso concorso pianistico internazionale “Van Cliburn” 2017, al 31° Festival Liszt Albano 
14 gennaio 2018: il Festival Liszt prosegue la valorizzazione delle eccellenze della musica classica italiana nella scenografia ottocentesca di Palazzo Savelli

Leggi tutto »

13.01.2018

Zoran Music. Occhi vetrificati

Dal 27 gennaio al 2 aprile, il Civico Museo "Revoltella" di Trieste propone al pubblico un nucleo, inedito, di 24 disegni che Zoran Music realizzò nel 1945, mentre era imprigionato a Dachau. L'esposizione, intitolata "Zoran Music. Occhi vetrificati", è promossa dal Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura e curata da Laura Carlini Fanfogna.

Leggi tutto »

13.01.2018

Abbecedario del buon terrestre

Tratto dall’omonimo libro pubblicato nel 2015 da Ricerche&Redazioni, il teatro di strada dello spettacolo “Abbecedario del buon terrestre” porta bambini e adulti a ricostruire il senso delle parole e la nostra memoria più profonda. 

Leggi tutto »

10.01.2018

A San Teonisto di Treviso il ritorno di 19 opere pittoriche

Sabato 13 gennaio alle 11.30 una cerimonia pubblica segnerà il ritorno in San Teonisto, antica chiesa trevigiana, di 19 delle 22 opere pittoriche che erano patrimonio dell'edificio monastico sino alla sottrazione napoleonica del 1810.

Leggi tutto »

09.01.2018

Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz

In gara per Audience award competition l’italiano Matteo Raffaelli con Mareyeurs Produzione Ocean Film di Francesco Congiu
Tra etica del consumo e politica globale, commercio massivo e consumo incontrollato, filiera produttiva africana ed Europa dei migranti, la storia del mareyeur senegalese Ibrahima

Leggi tutto »