Ti trovi in:  Inizio > Raduni – Football Tournament for social cohesion

 

RADUNI

 

Football Tournament for social cohesion

Nel Campo rifugiati di ARBAT nel Kurdistan Iracheno il 12 e 15 dicembre Football Tournament for social cohesion: un torneo di calcio a squadre miste per ragazzi e ragazze dai 16 ai 27 anni per la coesione, la pace e l’integrazione a cura di Sport Against Violence e Un Ponte per...

Un calcio per la pace. 
Football Tournament for social cohesion.

Un Calcio per la Pace

 

Sport per la Pace, la Coesione e l’Integrazione, anche nei territori più difficili: dal 12 al 15 dicembre 2017, nel campo rifugiati siriani di Arbat, nel Kurdistan iracheno, con il coinvolgimento delle ragazze e i ragazzi del campo e delle zone limitrofe, si svolgerà il Football Tournament for Social Cohesion, un torneo di calcio a 7, voluto da Sav con l’associazione Un ponte per, per far divertire i ragazzi, ma soprattutto per farli conoscere e integrare, in una delle aree del mondo messe più in ginocchio dalla guerra.

Obiettivo del Football Tournament for social cohesion è quello di creare un momento di confronto e di socializzazione tra gli abitanti del campo profughi siriani e tra le popolazioni dei paesi circostanti, così da poter abbattere quel muro di diffidenza che li separa. Il torneo di pace, infatti, si svolgerà a circa 20 km da Suleymaniyah, centro in cui abitano circa 6000 persone, di cui oltre 1000 minori.

Dopo i gironi di qualificazione vòlti a selezionare le squadre protagoniste, organizzati grazie alla collaborazione con Fursa Project, e dopo una serie di attività sportive preparatorie (basket, pallavolo, calcio), è tutto pronto per il fischio d’inizio del Football Tournament for social cohesion, in programma il 12, 13 e 15 dicembre nei sofferenti territori del campo rifugiati di Arbat, nel Kurdistan Iracheno.

La manifestazione consisterà in un torneo di Calcio a 7, nel quale saranno coinvolte 8 squadre formate da ragazzi dai 16 anni in su, abitanti nel campo di Arbat e nelle zone limitrofe. I ragazzi si divertiranno, si cimenteranno nel gioco del calcio e, soprattutto, avranno modo di conoscersi, di fare amicizia, di integrarsi.

Lo sport e il gioco crediamo siano elementi essenziali di questo processo, essendo in grado di coinvolgere le persone indipendentemente dalle loro caratteristiche individuali e di educarle al rispetto dell’altro, di regole condivise e della pacifica risoluzione delle controversie che possono nascere dall’interazione”, è il messaggio che Sav ha voluto lanciare in prossimità di questo evento sportivo tanto importante.

A contribuire alla realizzazione del Football Tournament for social cohesion sono stati, oltre a Un Ponte Per , Luconlus, ICSSI e CDO.

Ufficio Stampa HF4 www.hf4.it  Marta Volterra marta.volterra@hf4.it  340.96.900.12

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

20.01.2018

Giorno della Memoria: per non dimenticare in Trentino

Il 27 gennaio di ogni anno la comunità internazionale celebra il “Giorno della Memoria”, istituito in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. Quel giorno, nel 1945, le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono ad Auschwitz e scoprirono l'orrore del genocidio nazista, rivelandolo al mondo.

Leggi tutto »

20.01.2018

Giornate della Memoria e del Ricordo 2018

Il Giorno della Memoria è celebrato il 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione dei cittadini ebrei, mentre il Giorno del Ricordo è commemorato il 10 febbraio, data della firma del Trattato di pace di Parigi nel 1947, in ricordo della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe nel secondo dopoguerra.

Leggi tutto »

20.01.2018

La Shoah dell'Arte al Mart, Realismo magico

Il Museo di Rovereto aderisce all'appuntamento annuale del 27 gennaio
Nel Giorno della Memoria, torna nei musei e nei teatri di tutta Italia "La Shoah dell'arte". Patrocinato dal MiBACT, il progetto contribuisce alla riflessione culturale sull'olocausto.

Leggi tutto »

18.01.2018

Concerto dei Dirotta Su Cuba al Teatro Splendor di Aosta

Chi non li ricorda o non conosce un loro pezzo. Negli anni Novanta la musica funky in Italia, improvvisamente, esplose con i Dirotta su Cuba. Brani come Gelosia, Liberi di liberi da, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme, durato fino al nuovo millennio.

Leggi tutto »

18.01.2018

Otto Frank, father of Anne di David de Jongh

In ricorrenza del Giorno della Memoria, sarà proiettato il film di David de Jongh dal titolo: 'Otto Frank, padre di Anna”. (Paesi Bassi, 2010, 75')

Leggi tutto »

17.01.2018

Trecentosessantacinque d’arte. Pino Pocopio

Venerdì 19 Gennaio alle ore 18:30 sarà inaugurata, all’interno dello spazio espositivo Tacconi Art Space delle Grafiche Tacconi di Ascoli Piceno, in collaborazione con L’Idioma Centro d’Arte, la mostra di Pino Procopio Trecentosessantacinqu e d’arte, a cura di Giuseppe Bacci.

Leggi tutto »

17.01.2018

Wildlife Photographer of the Year Forte di Bard.

Sarà il Forte di Bard, dal 16 febbraio al 10 giugno 2018, a presentare l'anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. La spettacolare roccaforte all'ingresso della Valle d'Aosta ospita per il nono anno consecutivo, la prima tappa del tour italiano della mostra che ogni anno premia gli scatti più belli del mondo animale e vegetale.

Leggi tutto »

17.01.2018

Contrasti 2 Marco Fattori - Giuliano Cotellessa Dal 20 al 26 gennaio 2018

RespirArt è lieta di presentare la seconda edizione di Contrasti, bipersonale di due artisti abruzzesi a confronto: Marco Fattori e Giuliano Cotellessa, a cura di Berardo Montebello. L'inaugurazione si terrà sabato 20 gennaio alle ore 18.00 a Giulianova in Corso Garibaldi 30, con l'intervento del Professor Sandro Melarangelo. Seguirà l’esibizione del jazzista britannico internazionale Geoff Warren sulle composizioni del Professor Stefano Taglietti.

Leggi tutto »