Ti trovi in:  Inizio > Raduni – XVIII edizione de Il Trionfo del Carnevale di Fossombrone

 

RADUNI

 

XVIII edizione de Il Trionfo del Carnevale di Fossombrone

Trionfo del Carnevale a Fossombrone

Fossombrone si tuffa nel Rinascimento con la rievocazione storica “Il Trionfo del Carnevale”, alla XVIII edizione, in programma da venerdì 11 a domenica 13 maggio. Un appuntamento molto atteso, che risale al lontano 1559, quando il cardinale di Urbino Giulio Della Rovere (1533 - 1578), fratello del Duca Guidubaldo II, decise di trascorrere il carnevale a Fossombrone e divertire i suoi abitanti organizzando varie  “immascherate”, una sfilata con il “carro trionfale tirato da quattro centauri”, il lancio “alle belle gentildonne di ovi pieni d’acqua rosa” e per due volte una “rara et bella cursa all’anello”, con cavalieri al galoppo intenti ad infilare con la loro lancia un anello di dimensioni sempre più piccole per contendersi la vittoria.

La rievocazione storica giunge con successo alla XVIII edizione: cortei con 1200 figuranti, giochi nel centro storico, palio dei bambini, corsa dei biroccini, locande, antichi mestieri e l’attesa“Cursa
all’anello”

L’evento, che coinvolge tutto il paese, è organizzato dalla pro loco Forum Sempronii (con volontari in crescita di anno in anno), affiancata dal Comitato provinciale Unpli (Unione nazionale pro loco d’Italia) e dal Comune di Fossombrone, con vari patrocini e collaborazioni.
Il programma è stato illustrato in conferenza stampa dal presidente della pro loco Forum Sempronii Massimo Berloni con Fosca Mari e Nicola Nori del consiglio direttivo, da Eleonora Marochi del consiglio dell’Unpli Pesaro – Urbino, dal sindaco di Fossombrone Gabriele Bonci e dal responsabile comunicazione del “Fossombrone Center Shopping” Filippo Carboni, alla presenza di tre personaggi in costume.

Come evidenziato dagli organizzatori, nei 3 giorni di festa i vicoli e le piazze rinascimentali assumeranno le tonalità degli 11 stemmi delle contrade che si sfideranno nei giochi dell’epoca (tiro alla fune, taglio del tronco, gioco della botte, corsa dei cerchi, dei sacchi,
staffetta con l’uovo). Cortei storici con 1200 personaggi in costume, danze rinascimentali, antichi mestieri, locande con menù rinascimentali gestite dai quartieri, palio dei bambini, Corsa dei biroccini, spettacoli di fuoco, cantastorie, giocolieri, giullare cortese, sono solo alcuni dei tanti eventi in programma, che fanno da cornice alla Giostra equestre (“Cursa all’anello”), prevista per domenica 13 alle ore 17.30.

L’ingresso alla manifestazione sarà ad offerta venerdì 11, mentre per sabato 12 e domenica 13 è previsto un biglietto di 5 euro, che darà diritto ad uno sconto di 5 euro nella spesa al Conad di Fossombrone. Ulteriori info sulle pagine facebook Trionfo del carnevale o Pro Loco Forum  Sempronii.
 
Ma vediamo il PROGRAMMA:

VENERDI’ 11 MAGGIO - Alle 18.30, apertura delle 11 locande (ognuna proporrà un diverso “Piatto del Cardinale” ed altri menù rinascimentali). Alle 19.30 inno “Trionfo del Carnevale” e alle 20 “Palio dei Bambini” (gruppo di tamburini – chiarine, personaggi in costume rinascimentale, giochi dei bambini), mentre dalle 22 a mezzanotte “Gara dei biroccini” (gioco storico).

SABATO 12 MAGGIO – Alle ore 14 sfilata quartieri, borghi, ville e castelli di Fossombrone, dalle 15 alle 2 del mattino mercato storico, giochi rinascimentali per bambini, laboratori rinascimentali, accampamento medievale. Sempre alle 15, “Saluto degli Anziani al Campaccio”. I giochi storici inizieranno alle 15.15, mentre alle 17.30 saranno di scena gli sbandieratori Pandolfaccia, per arrivare alle 19 con l’apertura delle locande. Dalle 20 alle 2 del mattino spettacoli itineranti nel centro storico, arcieri, musica, trampoli, streghe, serpenti, rapaci, “I Giullari” di Davide Rossi, “Errabundi Musici”, “Nemesis”, “Pandolfaccia”, Teatro del Ramino e Giullar Cortese. Alle 21.30 “Corteo storico del Cardinale Giulio Della Rovere”, tamburi, chiarine, con figuranti di Fossombrone, Urbino, Mondavio, Piobbico e Apecchio. Alle 22 “Arrivo del Duca Guidobaldo II Della Rovere e
della Corte di Urbino”, con danze rinascimentali. Alle ore 1, spettacolo di fuoco “Nemesis”.

DOMENICA 13 MAGGIO – Alle ore 14 sfilata quartieri, borghi, ville e castelli di Fossombrone, seguita alle 14.30 dal “Corteo storico del Cardinale Giulio della Rovere”. 
Dalle 15 a mezzanotte mercato storico, giochi rinascimentali per bambini, laboratori rinascimentali, accampamento medievale. Sempre alle 15 è previsto il “Saluto degli Anziani al Campaccio”, alle 15.15 giochi storici, alle 16 sbandieratori “Pandolfaccia”. Alle 17.30 l’atteso momento della “Giostra Equestre” (Cursa all’Anello). Alle 18.30 chiusura dei “Giochi della Domenica” e “Corteo storico del Cardinale Giulio Della Rovere”. Dalle 19 cena nelle 11 locande e dalle 20 fino a mezzanotte spettacoli itineranti per le vie del centro storico: arcieri, musica, trampoli, streghe, serpenti, rapaci, “I Giullari di Davide Rossi”, “Errabundi Musici, “Nemesis”, “Pandolfaccia” e “Giullar Cortese”. Alle 21.30 verrà ripetuto il “Corteo storico del Cardinale Giulio Della Rovere”, tamburi e chiarine, con
figuranti di Fossombrone, Urbino, Mondavio, Piobbico e Apecchio. Alle 23 spettacolo di fuoco “Nemesis”.
(g.r.)

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

21.02.2020

Concerto dell' Alma sax quartet

Alma Sax Quartet, quartetto di sassofoni composto da Simone Bellagamba, Francesco Desideri, Andrea Leonardi e Andrea Piccione, rispettivamente al sax soprano, sax tenore, sax baritono e sax contralto.

Domenica 23 febbraio presso l’Aula Magna del Convitto Nazionale “M. Delfico” di Piazza Dante a Teramo, alle 17,30, nuovo appuntamento della XXVI Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”.

Leggi tutto »

21.02.2020

LIVE MUSEUM, LIVE CHANGE Sonia Andresano con Permesso di sosta

LIVE MUSEUM, LIVE CHANGE Sonia Andresano con Permesso di sosta

LIVE MUSEUM, LIVE CHANGE
Sonia Andresano con Permesso di sosta e fermata prosegue gli atelier artistici presso i Mercati di Traiano. Dal 21 febbraio 2020, ai Mercati di Traiano, Via Quattro Novembre 94, Roma

Leggi tutto »

21.02.2020

FLASHBACK 2020 I Ludens 

FLASHBACK, l’arte è tutta contemporanea. Edizione 2020, I Ludens 

Al via l’ottavo anno di Flashback: aprono le application della fiera e si inaugura il programma annuale sul territorio. Tante le novità che ci trasportano su quel “medesimo orizzonte degli eventi” dove l’arte è tutta contemporanea e cultura e mercato fanno parte della stessa equazione.

Leggi tutto »

20.02.2020

Leonardo da Vinci e Guido da Vigevano a Milano

Leonardo da Vinci, Studio anatomico di gambe pietra rossa, penna e inchiostro scuro su carta bianca con preparazione rossa sul recto © Veneranda Biblioteca Ambrosiana / Mondadori Portfolio

L’esposizione pone a confronto i modi di raffigurazione anatomica di due geni del passato, attraverso le riproduzioni del capolavoro di Guido da Vigevano, Anothomia designata per figuras, e di alcuni fogli di Leonardo da Vinci che evidenziano l’evoluzione dei suoi studi sul corpo umano.

Leggi tutto »

19.02.2020

L’ultimo romantico a Mamiano di Traversetolo

Dal 14 marzo al 12 luglio 2020, la Fondazione Magnani-Rocca, col titolo “L’ultimo romantico”, propone un ricchissimo omaggio espositivo al suo Fondatore, e lo fa nella dimora che Luigi Magnani trasformò in una casa-museo sontuosa e sorprendente, la ‘Villa dei Capolavori’ a Mamiano di Traversetolo, nel parmense.

Dal 14 marzo al 12 luglio 2020, la Fondazione Magnani-Rocca, col titolo “L’ultimo romantico”, propone un ricchissimo omaggio espositivo al suo Fondatore, e lo fa nella dimora che Luigi Magnani trasformò in una casa-museo sontuosa e sorprendente, la ‘Villa dei Capolavori’ a Mamiano di Traversetolo, nel parmense.

Leggi tutto »

19.02.2020

Flora dolomitica: 50 fiori da conoscere nel Patrimonio Unesco

Flora dolomitica  50 fiori da conoscere nel Patrimonio Unesco

Le 50 specie floristiche più significative delle Dolomiti, con schede, mappe di distribuzione, curiosità e meravigliose immagini, in una fruttuosa collaborazione tra la Fondazione Dolomiti UNESCO e la Fondazione Museo Civico di Rovereto.

Leggi tutto »

18.02.2020

Presentato il libro di Marcello Filotei L'ultima estate

Presentato il libro di Marcello Filotei "L'ultima estate"

Serata organizzata dalla Fondazione Campana dei Caduti

Presentato il libro di Marcello Filotei "L'ultima estate"
Una serata sul filo dell'emozione quella vissuta ieri presso la Sala degli Specchi di Rovereto.

Leggi tutto »

12.02.2020

Patrizia Laquidara C’è qui qualcosa che ti riguarda

Patrizia Laquidara

Il nuovo live di Patrizia Laquidara, definita dalla critica “un’autrice capace di rinnovare la canzone d’autore” e “una delle voci più intense e liriche della nostra musica cosiddetta leggera”, prende il nome dal suo ultimo album C’è qui qualcosa che ti riguarda, inserito nel maggio 2019 nella cinquina del Premio Tenco come miglior album.

Leggi tutto »

12.02.2020

Martina Galletta in Permette? Alberto Sordi

Martina Galletta

Nell'anno in cui si festeggia un secolo di Federico Fellini, sarà Martina Galletta a dare volto, voce e corpo alla sua amata Giulietta Masina nel film ‘Permette? Alberto Sordi’, coproduzione Rai Fiction – Ocean Productions, di Luca Manfredi con Edoardo Pesce, prossimamente su Rai 1 e al cinema il 24, 25 e 26 febbraio.

Leggi tutto »

12.02.2020

Nero di seppia su tela di Franco Paolini

“Nero di seppia su tela”, mostra dell’artista - marittimo Franco Paolini, in arte “Prichiò”

Si apre sabato 15 febbraio alle 17 alla Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto (AP) “Nero di seppia su tela”, mostra dell’artista - marittimo Franco Paolini, in arte “Prichiò”.

Leggi tutto »

10.02.2020

Parole correnti. Vocabolario essenziale contemporaneo

Parole correnti. Vocabolario essenziale contemporaneo

Parole correnti. Vocabolario essenziale contemporaneo 13 febbraio #poliamore a INDUSTRIE FLUVIALI. Il nuovo Ecosistema Cultura di Roma
Giovedì 13 febbraio 2020 ore 18.00-20.00 Industrie Fluviali, Via del Porto Fluviale 35

Leggi tutto »

10.02.2020

ATLANTE DEL GRAN KAN. Autobiografie di una città

L’Atlante del Gran Kan

L’Atlante del Gran Kan è un’occasione attraverso cui il teatro restituisce una comunità a se stessa dopo un lavoro di apertura, di dialogo, di segreti svelati o il dono di un ricordo prezioso che veniva custodito gelosamente nel chiuso del nostro tempio privato.

Leggi tutto »