Ti trovi in:  Inizio > Cultura – Associazione Orchestrale Benedetto Marcello Il Solista e l’Orchestra XXIV Stagione

 

Associazione Orchestrale Benedetto Marcello Il Solista e l’Orchestra XXIV Stagione

Tradizionale appuntamento di chiusura anno, la “Benedetto Marcello” propone un programma dedicato a musiche Natalizie, arrangiate dal Maestro Paolo Speca, in una chiave moderna e insolita, dove l’orchestra è protagonista, insieme al coro e alla solista, in un fluttuare di sonorità che si
intrecciano in una trama delicata e brillante allo stesso tempo.

Domenica 17 dicembre alle 17.30, presso l’Aula Magna del Convitto Nazionale “Melchiorre Delfico” ultimo appuntamento 2017 de Il Solista e l’Orchestra della XXIV Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale “Benedetto Marcello” di Teramo.

Alba Riccioni

Insieme all’Orchestra “Benedetto Marcello”, protagonista il “Coro Masci” di Teramo e la solista Alba Riccioni guidati dal Maestro Paolo Speca. Oltre alla musica, anche la danza, grazie alla ormai consueta collaborazione dell’Associazione “Benedetto Marcello” con il Liceo Coreutico “Melchiorre Delfico” e la partecipazione degli alunni ballerini,coreografati dalle insegnanti della scuola.
Il “Coro Masci” di Teramo nasce nel 2007 nella serata inaugurale del Convegno Nazionale del Movimento di Adulti Scout a Montesilvano. Di fronte ad oltre mille entusiasti Adulti Scout di ogni parte d’Italia, viene presentata l’opera di Fabrizio De Andrè “La Buona Novella”, rielaborata, adattandola ad una espressività corale, dal M° Paolo Speca, direttore di quella e di tutte le rappresentazioni successive. Il successo ottenuto stimola il Maestro, baritono ed anche voce solista assieme al mezzosoprano Alba Riccioni, a rielaborare altri brani del De Andrè anni ‘60 ed inizi ‘70, così da costruire un proprio repertorio che negli anni è stato presentato in numerosi concerti: nel 2008 e nel 2011 a Civitella del Tronto nella Sala Polifunzionale del Comune; a Teramo presso la sala S. Carlo nel 2011; a Tortoreto, a Roseto degli Abruzzi ed al Miramonti dei Prati di Tivo di Pietracamela nell’estate

2012. Gli ultimi concerti sono stati presentati al Kursaal di Giulianova, presso il prestigioso teatro Fenaroli di Lanciano e presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo nel 2016. Accanto ai concerti dedicati esclusivamente alle opere di De Andrè, il “Coro Masci” ha elaborato in questi anni anche altri repertori soprattutto in concerti natalizi, ma anche in rievocazioni storiche e celebrativi. Tutti i concerti del Coro MASCI di Teramo sono stati realizzati senza fini di lucro e le somme raccolte
sono state donate in beneficienza.
Il Maestro Paolo Speca ha studiato Canto presso l’Istituto Musicale “G. Braga” di Teramo, Composizione presso il Conservatorio “A. Casella“ de L’Aquila e Discipline della Musica presso il "D.A.M.S." di Bologna. Dal 1984 è Direttore Artisticodell’Associazione Musicale “Antonio Zaccaria da Teramo”. Con questa formazione corale ha partecipato a diverse rassegne e manifestazioni in Italia e all’estero, harealizzato sei CD e ha presentato opere che spaziano dal repertorio antico al moderno. Dal 1986 ha svolto un’intensa attività concertistica come baritono
esibendosi per importanti organizzazioni e manifestazioni musicali italiane e straniere. Dal 1998 al 2012 ha partecipato agli allestimenti della Stagione Lirica di Teramo sia come solista che come direttore del Coro della Stagione Lirica Teramana e dal 2013 alle produzioni del Teatro Marrucino di Chieti. Nel 1995 è risultato vincitore dei Concorsi Nazionali a cattedre di Esercitazioni Corali e di Canto. 
Attualmente è Docente di Canto presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara. 
Dal 1992 collabora con l’Istituto Nazionale Tostiano nella realizzazione di corsi, concerti e manifestazioni in Italia e all’estero e dal 2004 con la Royal Academy of Music di Londra presso l’Accademia di Bel Canto “G. Solti”.
L’ingresso al concerto è di 10 euro e per studenti under 25 è di 5,00 euro.
L’ingresso per gli studenti delle scuole medie ad indirizzo musicale, è gratuito.
L’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti.

Il Presidente
Gianfranco Lupidii

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.01.2018

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Leggi tutto »

15.01.2018

StArt_ Studi per l'Arte: terza fase

Dong Jinnge, Alice Faloretti, Adelisa Selimbasic, Caterina Casellato, Niccolò Masiero Sgrinzatto, Giovanna Bonenti, Cristiano Vettore, Gianni D'Urso, Beatrice Gelmetti, Chiara Principe sono i giovani finalisti selezionati a dicembre.

Leggi tutto »

13.01.2018

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Leggi tutto »

13.01.2018

31 Festival Liszt Albano 

Leonardo Pierdomenico Vincitore del “Raymond E. Buck” Jury Discretionary Award al prestigioso concorso pianistico internazionale “Van Cliburn” 2017, al 31° Festival Liszt Albano 
14 gennaio 2018: il Festival Liszt prosegue la valorizzazione delle eccellenze della musica classica italiana nella scenografia ottocentesca di Palazzo Savelli

Leggi tutto »

13.01.2018

Zoran Music. Occhi vetrificati

Dal 27 gennaio al 2 aprile, il Civico Museo "Revoltella" di Trieste propone al pubblico un nucleo, inedito, di 24 disegni che Zoran Music realizzò nel 1945, mentre era imprigionato a Dachau. L'esposizione, intitolata "Zoran Music. Occhi vetrificati", è promossa dal Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura e curata da Laura Carlini Fanfogna.

Leggi tutto »

13.01.2018

Abbecedario del buon terrestre

Tratto dall’omonimo libro pubblicato nel 2015 da Ricerche&Redazioni, il teatro di strada dello spettacolo “Abbecedario del buon terrestre” porta bambini e adulti a ricostruire il senso delle parole e la nostra memoria più profonda. 

Leggi tutto »

10.01.2018

A San Teonisto di Treviso il ritorno di 19 opere pittoriche

Sabato 13 gennaio alle 11.30 una cerimonia pubblica segnerà il ritorno in San Teonisto, antica chiesa trevigiana, di 19 delle 22 opere pittoriche che erano patrimonio dell'edificio monastico sino alla sottrazione napoleonica del 1810.

Leggi tutto »

09.01.2018

Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz

In gara per Audience award competition l’italiano Matteo Raffaelli con Mareyeurs Produzione Ocean Film di Francesco Congiu
Tra etica del consumo e politica globale, commercio massivo e consumo incontrollato, filiera produttiva africana ed Europa dei migranti, la storia del mareyeur senegalese Ibrahima

Leggi tutto »