Ti trovi in:  Inizio > Cultura – Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

 

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Al Forte di Bard, la nascita dell'Impressionismo


A promuovere l'esposizione, curata dallo storico dell'arte Alain Tapié, è l'Associazione Forte di Bard con la collaborazione di Ponte Organisation für kulturelles Management GmbH di Vienna. 

Più di settanta importanti opere raccontano, in un progetto inedito ed originale, la fascinazione degli artisti per la Normandia, territorio che diventa microcosmo naturale generato dalla forza della terra, del vento, del mare e della nebbia. Un paesaggio naturale dotato di una propria 'fisicità' vera e vibrante. I dipinti provengono dall'Association Peindre en Normandie di Caen, dal Museo del Belvedere di Vienna, dal Musée Marmottan di Parigi e dal Musée Eugène Boudin di Honfleur e recano la firma di autori come Monet, Renoir, Bonnard, Boudin, Corot, Courbet, Daubigny, ma anche - e non solo - Delacroix, Dufy, Gericault.

La Normandia ha esercitato una irresistibile forza di attrazione tra gli artisti del XIX secolo, a partire dalla scoperta che ne fecero i pittori e gli acquarellisti inglesi che attraversarono la Manica per studiare il paesaggio, le rovine e i monumenti in terra francese. 
L'attitudine degli artisti inglesi a dipingere 'dal vero', immersi nella natura e non più nel chiuso dei propri atelier, a cogliere l'immediatezza e la vitalità del paesaggio naturale ha costituito un modello ed è stata fonte di ispirazione per intere generazioni successive della pittura francese. 
Gli artisti inglesi parlano della Normandia, della sua luce nordica, dell'esperienza visuale che nasce dall'incontro con una natura piena di forza e di contrasti. 
A poco a poco Honfleur, Le Havre, Rouen diventano luoghi di incontro e di intensa creazione artistica di pittori 'parigini' come Corot, Courbet, Boudin. In questo ambiente affondano le loro radici quelli che diventeranno i principali movimenti d'avanguardia del Novecento, dall'Impressionismo ai Fauves.

La mostra "Luci del Nord. Impressionismo in Normandia" racconta la nascita, a partire dai primi decenni dell'Ottocento, della pittura di impressione, che darà vita al movimento dell'Impressionismo così come lo conosciamo, e successivamente al post impressionismo e ai principali movimenti delle avanguardie artistiche del Novecento che utilizzano il colore come strumento principale di espressione.

Il fermento artistico legato a una visione più realistica e aderente alla natura, che porta gli artisti a lavorare en plein air - complice anche la diffusione della pittura a olio in tubetti di metalli facili da trasportare -, prende vita in Normandia, una regione in cui la natura, come afferma il curatore Alain Tapié, possiede una sua propria 'fisicità' vera e vibrante. Una regione di mare e di terra, ricca e rigogliosa ma anche aspra e cupa, caratterizzata da cieli plumbei, nebbie dense, mari in tempesta, alte scogliere battute dal vento e dalle onde, accanto a tranquille distese di frutteti, stradine di campagne e rassicuranti fattorie con tetti di paglia. 

È questo anche lo scenario dei grandi cambiamenti economici e sociali, legati al progresso della tecnica (diffusione di mezzi di trasporto su rotaia), al mutamento nella produzione delle risorse (industria e paesaggio industriale), infine ai mutamenti dello stile di vita, che vede, ad esempio, l'affermarsi del concetto di villeggiatura con la moda dei bagni di mare in luoghi storicamente segnati dalla fatica e dal lavoro dei pescatori.

Una mostra, dunque, che racconta lo strenuo impegno degli artisti (Corot, Courbet, Delacroix, Boudin, Monet, Renoir, Morisot, Dufy, Bonnard,) di restituire  semplicemente con tela e colori e tela  la verità di ciò che i loro occhi vedevano nel momento stesso in cui ciò accadeva, avendo come palcoscenico la Normandia, terra in cui tutte le forze naturali convivono e teatro di importanti mutamenti sociali e culturali che apriranno le porte all'età moderna. 


La mostra è corredata da un catalogo edito dal Forte di Bard.

Per le scuole sono disponibili attività di laboratorio abbinate alla visita guidata in mostra. Info e prenotazioni al numero 0125 833818  prenotazioni@fortedibard.it

Informazioni
Associazione Forte di Bard
T. + 39 0125 833811 | info@fortedibard.it | www.fortedibard.it

Prenotazione visite e laboratori didattici
T. + 39 0125 833818
prenotazioni@fortedibard.it

Tariffe
Intero: 8,50 euro
Ridotto: 6,50 euro
Scuole: 5,00 euro
Audioguida: 3,50 (coppia 5,00)
Cumulativo con la mostra Wildlife Photographer of the Year
Intero: 13,00 euro 
Ridotto: 11,00 euro
Ridotto scuole: 8,00 euro

Orari martedì-venerdì: 10.00-18.00
Sabato, domenica e festivi: 10.00-19.00
Lunedì chiuso ad eccezione del 30 aprile 2018.
La Biglietteria chiude 45 minuti prima.

Ufficio Stampa Forte di Bard 
Studio ESSECI, di Sergio Campagnolo, tel. 049.663499
referente Simone Raddi gestione2@studioesseci.net
www.studioesseci.net

Ufficio Stampa Associazione Forte di Bard 
Tel. + 39 0125 833824 | ufficiostampa@fortedibard.it

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

13.09.2018

Epic Fail #1 PreCario Diario

PreCario Diario

Dopo Principesse e Sfumature - Vincitore Roma Fringe Festival, Coppa Solinas Roma Comic Off 2017 e tra le 100 eccellenze creative del Lazio 2018 - Valdrada Compagnia Teatrale torna con un
nuovo debutto al Teatro Lo Spazio il 21 e il 22 settembre 2018

Leggi tutto »

12.09.2018

LO PAN NER - Il Pane Delle Alpi - 13-14 ottobre 2018 3a FESTA TRANSFRONTALIERA

LO PAN NER - Il Pane Delle Alpi - 13_14 ottobre 2018  3A FESTA TRANSFRONTALIERA

Le eccellenze dell’enogastronomia valdostana in vetrina al Marché au Fort, 14 ottobre 2018

L’Assessorato dell’Agricoltura e Ambiente della Regione autonoma Valle d’Aosta informa che la manifestazione Marché au Fort, organizzata in collaborazione con la Chambre Valdôtaine, il Comune di Bard e l’Associazione Forte di Bard, si svolgerà domenica 14 ottobre, dalle ore 9.30 alle 18, tra le mura del borgo medievale e del Forte di Bard.

Leggi tutto »

11.09.2018

emigres 2.0 valdostani nel mondo

emigres 2.0 valdostani nel mondo

Giovedì prossimo 13 settembre la presentazione del volume Émigrés 2.0, valdostani nel mondo

La Presidenza della Regione e l’Assessorato dell’Istruzione e Cultura informano che, giovedì 13 settembre alle ore 17, sarà presentato al pubblico presso la Biblioteca regionale ad Aosta il volume  Émigrés 2.0, valdostani nel mondo, scritto da Michela Ceccarelli ed edito da Musumeci Editore. Interverranno il Presidente della Regione, Nicoletta Spelgatti, l’Assessore all’Istruzione e Cultura, Paolo Sammaritani, l’autrice, Michela Ceccarelli e l’editore, Paolo Musumeci. 

Leggi tutto »

11.09.2018

Proibisco ergo sum. Dall'embrione al digitale, divieti e proibizioni made in Italy

proibisco ergo sum

Giovedì 13 settembre  h 18:30,  EMPATIA bar e libri Via G. Milli, 4 – TERAMO in collaborazione con Cellula Coscioni Abruzzo presenta il libro  Proibisco ergo sum. Dall'embrione al digitale, divieti e proibizioni made in Italy (Fandango) con la partecipazione dei curatori Filomena Gallo e Marco Perduca modera l'incontro Carlo Troilo

Leggi tutto »

11.09.2018

La Banda Grossi. Una storia vera quasi dimenticata -di Claudio Ripalti

Banda Grossi

Riconosciuto di interesse storico – culturale dal MIBAC, ripropone tra realtà e fiction la vicenda di
brigantaggio e avventura che vide protagonisti Terenzio Grossi ed un gruppo di fuorilegge
“La Banda Grossi”, uscirà il 20 settembre nelle sale italiane il film girato nella provincia di Pesaro e Urbino

 

Leggi tutto »

09.09.2018

Oro di Salvatore Rossi

Oro di Salvatore Rossi

Presentazione libro "Oro" di Salvatore Rossi 

Martedì 11 settembre 2018  alle ore 17.00, l’Aula Magna “Aldo Cossu” del Palazzo Ateneo  ospiterà  la presentazione del  libro "Oro" di Salvatore Rossi, Direttore Generale della Banca d’Italia e Presidente dell’Istituto per la  Vigilanza sulle Assicurazioni.

Leggi tutto »

08.09.2018

Teresa Li Wang a Montevecchio di Pergola

Teresa Li Wang a Montevecchio di Pergola

Appuntamento nella Chiesa di San Giuseppe, dove è custodito un prezioso organo seicentesco recentemente restaurato. Ingresso libero

Castelli d’Aria”, domenica 9 a Montevecchio di Pergola si esibirà l’organista cinese Teresa Li Wang

Leggi tutto »

29.08.2018

Verso una visione olistica del mondo di Silvano Negretto

claudio borghi l'anima sinfonica

“L’anima sinfonica” di Claudio Borghi (Mantova, 1960) è stato pubblicato nel maggio 2017 dalla casa editrice Negretto Editore nella collana “Versi di versi”. Di seguito la postfazione dell’editore Silvano Negretto intitolata “Verso una visione olistica del mondo”.

Leggi tutto »

18.06.2018

In libreria Cinema e Pittura di Luc Vancheri

cinema e pittura - contaminazioni di Luc Vancheri edito da Negretto Editore

Pubblicato nel 2007 dalla casa editrice francese Armand Colin, “Cinema e pittura” arriva il 30 giugno 2018 in Italia con la casa editrice Negretto Editore per la collana editoriale Studi cinematografici, diretta dal prof. Alberto Scandola, docente di Storia e Critica del Cinema presso l’Università di Verona.  

Leggi tutto »

23.05.2018

Figure di una Valle – 10 personaggi solandri

il 68 in trentino

Spazia dalla storia alle arti figurative la programmazione culturale del Centro Studi per la Val di Sole
La Grande Guerra, il Sessantotto e l’arte pittorica di Paolo Vallorz
E’ un programma culturale intenso e di alto profilo quello che il “Centro Studi per la Val di Sole” ha stilato per i prossimi mesi e che prevede una ventina di appuntamenti nel periodo compreso tra la fine di maggio e l’inizio di agosto.

Leggi tutto »

20.05.2018

La Repubblica delle meraviglie Sasha Vinci / Maria Grazia Galesi

Venezia va in scena La Repubblica delle Meraviglie

Il 22 maggio 2018, a Venezia, si inaugura La Repubblica delle Meraviglie, il nuovo progetto del duo Vinci / Galesi (Sasha Vinci, 1980 e Maria Grazia Galesi 1988), a cura di Diego Mantoan e Paola Tognon, ideato in seguito alla vincita del Sustainable Art Prize 2017, promosso dall'Università Ca' Foscari Venezia, all'interno del programma Ca' Foscari Sostenibile, in collaborazione con ArtVerona. Il progetto è realizzato con il supporto della galleria aA29 Project Room (Milano/Caserta).

Leggi tutto »

18.05.2018

TRACCE Aspetti dell’Arte Contemporanea

TRACCE

Sabato 19 Maggio 2018, alle ore 18.00, sarà inaugurata la mostra, a cura di Maurizio Vitiello, “TRACCE - Aspetti dell’arte contemporanea” con opere recenti di Luciano Astolfi, Sonia Babini, Alfredo Celli, Maria Cristina Cirilli, Roberto Di Giampaolo, Rita D’Emilio, Gigino Falconi, Marco Vinicio Fattori, Carmine Galiè, Daniele Guerrieri, Giuseppe Liberati, Pasquale Lucchitti, Salvatore Marsillo, Lucio Monaco, Manuela Nori, Achille Pace, Pasquale Pagnottella, Pino Procopio, Miriam Salvalai, Franco Summa presso lo spazio “RespirArt Gallery” di Giulianova. Sino a mercoledì 30 Maggio 2018.

Leggi tutto »