Ti trovi in:  Inizio > Cultura – Cultura del vivere e del morire. un buon fine vita: utopia del nostro tempo?

 

Cultura del vivere e del morire. un buon fine vita: utopia del nostro tempo?

"Cultura del vivere e del morire. Un buon fine vita: utopia del nostro tempo?" è l'interrogativo, assolutamente d'attualità, intorno al quale verterà il confronto.

Segnavie 8

Sandro Spinsanti 8 maggio a Padova per Segnavie

Cultura del vivere e del morire.
un buon fine vita: utopia del nostro tempo?
Sandro Spinsanti intervistato da Paolo Cornaglia Ferraris 
Martedì 8 maggio 2018, ore 17.45
Padova, Multisala Pio X - MPX
Via Bonporti 22

Martedì 8 maggio, alle 17.45, al Multisala Pio X - MPX (via Bonporti, 22), Sandro Spinsanti, esperto di bioetica, intervistato da Paolo Cornaglia Ferraris, editorialista di La Repubblica, sarà protagonista del terzo incontro di "Segnavie", il fortunato format di incontri e confronti ideato e organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. 

L'ingresso è libero ma, dato il prevedibile grande afflusso, è necessario prenotarsi preventivamente sul sito www.segnavie.it o telefonando al numero 049 660405.

Cultura del vivere e del morire. Un buon fine vita: utopia del nostro tempo?
Negli ultimi tempi in Italia si parla sempre più di qualità della vita, dalla nascita fino alla fine dell'esistenza. L'approvazione della legge sul biotestamento è uno degli atti ufficiali che lasciano trasparire quanto questo tema sia importante per la società civile. 
In uno scenario in cui la medicina continua a evolvere e a risolvere problematiche sempre più gravi, a volte ci si dimentica di occuparsi della persona che sta affrontando la malattia.
E quando non è possibile migliorare le condizioni di vita della persona che sta soffrendo, è forse possibile accompagnarla verso il suo fine vita.
Le cure palliative – ad oggi uno strumento ancora poco utilizzato – possono diventare un bagaglio utile per tutti i medici. È per questo che Spinsanti parla di morte "graziosa", facendo riferimento alle divinità che la mitologia greca ha posto a tutela della bellezza.
Il percorso che accosta il senso della buona morte alle Grazie si rivela produttivo se ci si lascia guidare dai nomi delle tre Grazie e dai loro significati: Eufrosine/Saggezza, Aglaia/Serenità e Talia/Pienezza.
In questa prospettiva, la proattività dell'individuo che ha riflettuto sulla propria situazione e la capacità di ascolto emozionale dei medici possono aiutare la persona che sta morendo ad affrontare l'ultimo tratto dell'esistenza con uno stato d'animo più equilibrato e sereno.


Chi sono i protagonisti?

Sandro Spinsanti
Laureato in teologia e in psicologia, ha insegnato etica medica nella Facoltà di medicina dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e bioetica all'Università di Firenze. Tra gli incarichi ricoperti: direttore del Dipartimento di scienze umane dell'ospedale Fatebenefratelli (Roma) e del Centro Internazionale Studi Famiglia (Milano).
È stato componente di commissioni ministeriali, del Comitato Nazionale per la Bioetica e ha presieduto Comitati etici per la ricerca (Bergamo, Modena, Reggio Emilia, Rovigo). Fondatore e direttore dell'Istituto Giano per le Medical Humanities e il Management in sanità, ha promosso corsi di formazione per professionisti sanitari in bioetica, Medical Humanities e gestione manageriale

Intervistato da Paolo Cornaglia Ferraris
Oncologo, pediatra e ricercatore. È divenuto noto al grande pubblico con il bestseller Camici e Pigiami, le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana (1999). Da allora ha pubblicato non più in ambito scientifico ma divulgativo. Editorialista de La Repubblica dal 2000, è punto di riferimento per chi tutela la qualità della relazione di cura.

I prossimi incontri

Katrin Kaufer
Esperta d'innovazione – Docente al Massachusetts Institute of Technology
25 settembre 2018 | Padova (Multisala Pio X)
Dall'io al noi. Come costruire una società e un'economia più consapevoli e inclusive

Mario Rasetti
Fisico
17 ottobre 2018 | Padova (Orto Botanico)
Big data. Si può sapere tutto di tutti: potenzialità o minaccia?

Daniele Novara
Pedagogista
7 novembre 2018 | Padova 
Cosa sta accadendo ai nostri bambini? Come tornare alla relazione educativa

Martha Nussbaum
Filosofa
Febbraio 2019 | Padova
Di cosa abbiamo bisogno per vivere insieme? Il coraggio del perdono

Informazioni e prenotazioni:
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
www.segnavie.it
049 660405 (Segreteria organizzativa: P.R. Consulting)

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

31.10.2018

La Biennale d’Arte Contemporanea al Forte Malatesta di Ascoli Piceno

Premio Marche 2018

Premio Marche 2018 - Biennale d'Arte Contemporanea (dopo venti anni riapre il prestigioso Premio Marche). 
L'A.M.I.A, Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, Ente titolare ed organizzatore del Premio Marche, in collaborazione con la Regione Marche e Comune di Ascoli Piceno è lieta di annunciare, a venti anni dall’ultima edizione, la definitiva ripresa della celebre manifestazione espositiva che, fin dagli anni Cinquanta (1956), si è caratterizzata come una delle più significative nel territorio della Regione Marche e di valenza nazionale.

Leggi tutto »

28.10.2018

Eva Jospin, Sous-bois a Palazzo dei Diamanti

EVA JOSPIN

Un'interprete della scena artistica francese, Eva Jospin, è protagonista del secondo appuntamento della rassegna d'arte contemporanea Offside. Sous-bois è il titolo della mostra, aperta a Palazzo dei Diamanti dal 17 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, in contemporanea con l'esposizione Courbet e la natura.

Leggi tutto »

24.10.2018

Premio Speciale La donna si racconta a Pesaro

mezzosoprano Aloisa Aisemberg

Domenica 28 ottobre al Teatro Sperimentale di Pesaro cerimonia del Premio letterario internazionale “La donna si racconta”. Verranno assegnati i premi “Narrativa”, “Poesia”, “Juniores Study” e “Fondazione Rossini”. Premi speciali alla giornalista Rai Maria Gianniti e alla mezzosoprano Aloisa Aisemberg. Ingresso libero

Leggi tutto »

24.10.2018

Mara Storia di un Violoncello con Francesco Mariozzi e David Riondino

David Riondino in Mara Storia di un Violoncello

Domenica 28 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 11,00 appuntamento con la XXV Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Per la rassegna Aperitivo in Musica “Mara Storia di un Violoncello” con Francesco Mariozzi al violoncello e la voce recitante di David Riondino.

Leggi tutto »

22.10.2018

Antonio Scaccabarozzi Destinazione: presente - a Milano

Antonio Scaccabarozzi, Delimitazione

ANTONIO SCACCABAROZZI - MILANO, GALLERIA 10 A.M. ART DAL 25 OTTOBRE AL 20 DICEMBRE 2018 Destinazione: presente - A cura dell’Archivio Antonio Scaccabarozzi

A dieci anni dalla sua scomparsa, la mostra celebra uno dei pittori più interessanti del panorama artistico italiano del secondo Novecento, attraverso un’ampia retrospettiva, dedicata ai principali cicli della sua ricerca.

Leggi tutto »

18.10.2018

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

Domenica 21 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 17,30 concerto di apertura della XXV Stagione Concertistica dell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Anche quest’anno l’offerta musicale è duplice: i concerti pomeridiani de Il Solista e l’Orchestra e le matinée di Aperitivo in Musica per il 2018 e i concerti pomeridiani nelle formazioni cameristiche, dedicate a giovani esecutori per il 2019.

Leggi tutto »

18.10.2018

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018, una ricca kermesse
Un trionfo di appuntamenti per la Festa più golosa d'Italia che quest'anno celebra Mina, la tigre di Cremona. Nei nove giorni di grande festa che trasformeranno Cremona, dal 17 al 25 novembre, nella capitale italiana della Gola!
Tantissimi gli eventi e gli appuntamenti che animeranno il programma della kermesse più dolce d'Italia.

Leggi tutto »

18.10.2018

Il 68 tra cinema e film

il '68 tra cinema e film

L’evento, organizzato in occasione del cinquantennale del 1968, vuole essere una lettura in chiave cinematografica di un periodo caratterizzato da grandi sconvolgimenti socio-culturali: il sistema scolastico, il lavoro, la cultura capitalista, la Chiesa, il ruolo della donna, la politica.

Leggi tutto »

15.10.2018

Il re della luce di Federico Carro

Il re della luce di Federico Carro

Il cantante e scrittore ligure torna in libreria con il secondo volume della trilogia “Il re della luce”. Un’avventura oltre i limiti dell’immaginazione!
Dopo il successo de L’ordine degli dèi oscuri, il cantante e scrittore ligure Federico Carro torna in libreria con L’esercito Leviatano, il secondo volume della trilogia fantasy Il re della luce, edito da Youcanprint.

Leggi tutto »

15.10.2018

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina, la donna di una vita. Per Guido Crepax ma anche per milioni di uomini (e di donne) nel mondo. Arriva ai Musei Civici di Bassano del Grappa, affascinante protagonista di una esposizione originale quanto spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che a lei e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a Milano.

Leggi tutto »

14.10.2018

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Il Libro delle Ombre: in libreria la nuova edizione per Armenia
Una raccolta di semplici incantesimi, curiosità e riti della tradizione popolare per avvicinarsi al mondo della magia

Leggi tutto »

10.10.2018

Una collezione veneziana dal 21 novembre 2019

UNA COLLEZIONE VENEZIANA

20 Novembre 2018. Venezia, Querini Stampalia 
UNA COLLEZIONE VENEZIANA. Intesa Sanpaolo espone in modo permanente alla Querini Stampalia le raccolte della Cassa di Risparmio di Venezia.
Grazie all’accordo sottoscritto con Intesa Sanpaolo, la Fondazione Querini Stampalia accoglierà i tesori della Cassa di Risparmio di Venezia, ‘affidati’ per vent’anni, con possibilità di rinnovo, alla casa museo veneziana

Leggi tutto »