Ti trovi in:  Inizio > Cultura – La Luna nel pozzo di Rossella De Stefani a CandelarArte 2018

 

La Luna nel pozzo di Rossella De Stefani a CandelarArte 2018

Rossella De Stefani  www_rosselladeste_altervista_org

La Pro Loco di Candelara e l’Accademia AIIA hanno il piacere di invitare la cittadinanza, gli appassionati d’arte ed i turisti all’inaugurazione della mostra monografica di Rossella De Stefani intitolata: “La Luna nel pozzo”.

Inaugurazione della mostra “La Luna nel pozzo” di Rossella De Stefani

La presente mostra apre la rassegna espositiva “CandelarArte 2018”, curata da Lorenzo Fattori, che ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro e del Consiglio di “Quartiere n. 3 delle colline e dei castelli”. L’inaugurazione avverrà giovedì 10 maggio 2018, alle ore 18.30, presso “La piccola Galleria Comunale – San Domenico” di Pesaro. Sarà presente l’artista e il curatore della mostra.

Rossella De Stefani nasce a Pesaro, si diploma all’Istituto d’Arte “Ferruccio Mengaroni” di Pesaro. Prosegue la sua formazione presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, seguendo il corso di “pittura”. Ha frequentato inoltre l’Accademia AIIA di Candelara, dove successivamente è stata anche insegnante. Nel suo percorso ha utilizzato con abilità diverse tecniche: la pittura ad olio, l’acquarello, l’incisione, la grafica e non ha disdegnato l’utilizzo dei gessetti su strada.

Rossella non ama parlare di sé, ma preferisce esprime le sue emozioni attraverso la pittura; nel suo sito web si presenta così al suo pubblico: “la pittura è per me espressione dell’anima, ne ho bisogno per analizzarmi, capirmi ma anche per espormi e confrontarmi. La uso per dominare i miei sentimenti, razionalizzarli”. Rossella con la pittura racconta la sua visione del mondo. Le sue opere partono da un’osservazione della quotidianità ma l’immagine pittorica finale è frutto di una visione surreale ed emozionale del mondo, visto attraverso non solo i suoi occhi ma, soprattutto, la sua mente. Rossella è una pittrice figurativa ma è interessata soprattutto allo studio delle emozioni che animano le sue composizioni ed il risultato pittorico finale è molto lontano dal realismo.

Rossella ama cimentarsi tanto nell’arte del ritratto quanto in quella del paesaggio dal vero, ma sicuramente lo studio del corpo femminile è quello che risulta essere più convenzionale al suo linguaggio artistico-poetico; tuttavia lo studio del corpo femminile e del paesaggio si fondono spesso insieme in un unico componimento e ne escono i migliori risultati dei suoi studi.

Ha voluto intitolare la sua mostra “La luna nel pozzo”, una diffusa espressione linguistica che letteralmente vuol dire far credere che in quel riflesso della luna in fondo ad un pozzo, che pare così a portata di mano, ci sia veramente la luna; si tratta di una sorta di illusione ottica che però si infrange non appena si cerca di tirare fuori dal pozzo la luna riflessa. In senso più negativo può significare anche far credere cose assurde, impossibili, generalmente allo scopo di raggirare qualcuno come illudere, lusingare e creare false illusioni. La pittura di Rossella è armoniosa, lussureggiante e quasi un miraggio perché forse abbellisce la realtà per renderla meno cruda. È intrisa di un messaggio riflessivo: ecco allora che la figura, come il paesaggio, spesso è ricostruito attraverso delle linee curve che geometrizzano lo spazio ed i corpi, quasi fossero dei pilastri portanti di un edificio o lo scheletro di un corpo. Ma queste linee, spesso sono anche vettori, che imprigionano in loro la forza vitale e la dirottano in direzioni date. Rossella a proposito afferma che: “la geometria dei miei quadri è un’illusione, prova a creare un ordine in qualcosa che non è schematizzabile: il caos delle mie emozioni”. Ecco che quell’ordine apparente è dato dall’immagine della luna che si riflette sulla superficie dell’acqua ma subito si infrange se qualcuno la tocca con le mani o cerca di interpretare il significato dell’immagine dipinta che è solamente apparenza; un’immagine affascinante e serena, ma è in realtà un’attenta e severa riflessione del mondo che circonda l’artista.

 

La mostra rimarrà allestita presso “La piccola Galleria Comunale – San Domenico” fino a mercoledì 16 maggio 2018 e sarà visitabile con il seguente orario di apertura:

Tutti i giorni dalle 16 alle 20.00.
 

Sarà possibile richiedere visite per singoli o gruppi anche in altri orari contattando l’artista al numero 3362564958. Sul sito www.candelara.com potrete trovare il calendario completo delle nostre iniziative!

 

Lorenzo Fattori

(direttore artistico di “CandelarArte”)

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

31.10.2018

La Biennale d’Arte Contemporanea al Forte Malatesta di Ascoli Piceno

Premio Marche 2018

Premio Marche 2018 - Biennale d'Arte Contemporanea (dopo venti anni riapre il prestigioso Premio Marche). 
L'A.M.I.A, Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, Ente titolare ed organizzatore del Premio Marche, in collaborazione con la Regione Marche e Comune di Ascoli Piceno è lieta di annunciare, a venti anni dall’ultima edizione, la definitiva ripresa della celebre manifestazione espositiva che, fin dagli anni Cinquanta (1956), si è caratterizzata come una delle più significative nel territorio della Regione Marche e di valenza nazionale.

Leggi tutto »

28.10.2018

Eva Jospin, Sous-bois a Palazzo dei Diamanti

EVA JOSPIN

Un'interprete della scena artistica francese, Eva Jospin, è protagonista del secondo appuntamento della rassegna d'arte contemporanea Offside. Sous-bois è il titolo della mostra, aperta a Palazzo dei Diamanti dal 17 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, in contemporanea con l'esposizione Courbet e la natura.

Leggi tutto »

24.10.2018

Premio Speciale La donna si racconta a Pesaro

mezzosoprano Aloisa Aisemberg

Domenica 28 ottobre al Teatro Sperimentale di Pesaro cerimonia del Premio letterario internazionale “La donna si racconta”. Verranno assegnati i premi “Narrativa”, “Poesia”, “Juniores Study” e “Fondazione Rossini”. Premi speciali alla giornalista Rai Maria Gianniti e alla mezzosoprano Aloisa Aisemberg. Ingresso libero

Leggi tutto »

24.10.2018

Mara Storia di un Violoncello con Francesco Mariozzi e David Riondino

David Riondino in Mara Storia di un Violoncello

Domenica 28 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 11,00 appuntamento con la XXV Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Per la rassegna Aperitivo in Musica “Mara Storia di un Violoncello” con Francesco Mariozzi al violoncello e la voce recitante di David Riondino.

Leggi tutto »

22.10.2018

Antonio Scaccabarozzi Destinazione: presente - a Milano

Antonio Scaccabarozzi, Delimitazione

ANTONIO SCACCABAROZZI - MILANO, GALLERIA 10 A.M. ART DAL 25 OTTOBRE AL 20 DICEMBRE 2018 Destinazione: presente - A cura dell’Archivio Antonio Scaccabarozzi

A dieci anni dalla sua scomparsa, la mostra celebra uno dei pittori più interessanti del panorama artistico italiano del secondo Novecento, attraverso un’ampia retrospettiva, dedicata ai principali cicli della sua ricerca.

Leggi tutto »

18.10.2018

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

Domenica 21 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 17,30 concerto di apertura della XXV Stagione Concertistica dell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Anche quest’anno l’offerta musicale è duplice: i concerti pomeridiani de Il Solista e l’Orchestra e le matinée di Aperitivo in Musica per il 2018 e i concerti pomeridiani nelle formazioni cameristiche, dedicate a giovani esecutori per il 2019.

Leggi tutto »

18.10.2018

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018, una ricca kermesse
Un trionfo di appuntamenti per la Festa più golosa d'Italia che quest'anno celebra Mina, la tigre di Cremona. Nei nove giorni di grande festa che trasformeranno Cremona, dal 17 al 25 novembre, nella capitale italiana della Gola!
Tantissimi gli eventi e gli appuntamenti che animeranno il programma della kermesse più dolce d'Italia.

Leggi tutto »

18.10.2018

Il 68 tra cinema e film

il '68 tra cinema e film

L’evento, organizzato in occasione del cinquantennale del 1968, vuole essere una lettura in chiave cinematografica di un periodo caratterizzato da grandi sconvolgimenti socio-culturali: il sistema scolastico, il lavoro, la cultura capitalista, la Chiesa, il ruolo della donna, la politica.

Leggi tutto »

15.10.2018

Il re della luce di Federico Carro

Il re della luce di Federico Carro

Il cantante e scrittore ligure torna in libreria con il secondo volume della trilogia “Il re della luce”. Un’avventura oltre i limiti dell’immaginazione!
Dopo il successo de L’ordine degli dèi oscuri, il cantante e scrittore ligure Federico Carro torna in libreria con L’esercito Leviatano, il secondo volume della trilogia fantasy Il re della luce, edito da Youcanprint.

Leggi tutto »

15.10.2018

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina, la donna di una vita. Per Guido Crepax ma anche per milioni di uomini (e di donne) nel mondo. Arriva ai Musei Civici di Bassano del Grappa, affascinante protagonista di una esposizione originale quanto spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che a lei e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a Milano.

Leggi tutto »

14.10.2018

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Il Libro delle Ombre: in libreria la nuova edizione per Armenia
Una raccolta di semplici incantesimi, curiosità e riti della tradizione popolare per avvicinarsi al mondo della magia

Leggi tutto »

10.10.2018

Una collezione veneziana dal 21 novembre 2019

UNA COLLEZIONE VENEZIANA

20 Novembre 2018. Venezia, Querini Stampalia 
UNA COLLEZIONE VENEZIANA. Intesa Sanpaolo espone in modo permanente alla Querini Stampalia le raccolte della Cassa di Risparmio di Venezia.
Grazie all’accordo sottoscritto con Intesa Sanpaolo, la Fondazione Querini Stampalia accoglierà i tesori della Cassa di Risparmio di Venezia, ‘affidati’ per vent’anni, con possibilità di rinnovo, alla casa museo veneziana

Leggi tutto »