Ti trovi in:  Inizio > Libri – La giovane Tina Anselmi – Dalla resistenza all’impegno sindacale e politico

 

LIBRI

 

La giovane Tina Anselmi – Dalla resistenza all’impegno sindacale e politico

Tina_Anselmi_ dati camera_it

Le immagini che restano scolpite a fine lettura del libro “La giovane Tina Anselmi – Dalla resistenza all’impegno sindacale e politico (1944-1959)” sono due: una ragazza di appena 18 anni (nome di battaglia Gabriella) che vola in bicicletta verso la colonna degli Alleati, su ordine del comandante Gino Sartor e che sale in cima al carroarmato per indicare la strada più breve per arrivare a Castelfranco e porre fine all’eccidio dei tedeschi in ritirata (125 fucilati tra San Martino di Lupari e Castello di Godego il 29 aprile 1945); e una giovanissima sindacalista, che gira per le filande del Trevigiano, guarda le mani ‘lessate’ dall’acqua calda delle filandine, e le esorta a iscriversi al sindacato, a restare unite, a votare e a non avere paura nel rivendicare orari e salari migliori.

TINA ANSELMI: NEL LIBRO DI MAURO PITTERI IL PERCORSO DI FORMAZIONE DELLA STAFFETTA PARTIGIANA E ATTIVISTA SINDACALE DI CASTELFRANCO DIVENTATA LA PRIMA DONNA MINISTRO DELLA REPUBBLICA
 

Sono due delle 100 ‘istantanee’ scattate da Mauro Pitteri, storico e insegnante, che compulsando archivi e biblioteche, ha ricostruito in cento pagine  il percorso formativo di Tina Anselmi, giovanissima staffetta partigiana diventata la prima donna ministro della Repubblica e poi presidente della commissione parlamentare di indagine sulla P2. Degli incarichi politici e governativi di Tina quasi non c’è cenno nel racconto, se non nella documentata appendice sulla carriera pubblica, i ‘prodotti’ legislativi e gli scritti della parlamentare di Castelfranco Veneto, scomparsa il 1° novembre di due anni fa. Portano la sua firma - tra le leggi più note che hanno ‘fatto’ la storia dell’Italia - la legge istitutiva del servizio sanitario nazionale  nel 1978, quella che ha parificato gli stipendi tra uomini e donne (1977), l’obbligatorietà della vaccinazione contro il tetano e il riconoscimento dell’interruzione volontaria della maternità, legge che Tina Anselmi firmò come ministro della sanità,  nonostante fosse una donna profondamente e convintamente cattolica.

 

Ma nelle cento ‘istantanee’ del libro di Pitteri compare in filigrana la società veneta del dopoguerra, l’impegnativa ricostruzione della democrazia, dei partiti, del sindacato, della presenza attiva dei cattolici in politica e nel mondo del lavoro. C’è la crisi del tessile e l’aspro conflitto sociale  tra i ‘signori industriali’ e le maestranze, soprattutto quelle femminili. Ma soprattutto c’è, in embrione,  il percorso politico di una democristiana protagonista della Prima repubblica: la ragazza tenace e determinata, che ha maturato la sua scelta di campo nella Resistenza assistendo inorridita all’impiccagione dei partigiani a Bassano e che ha conosciuto in prima persona l’esperienza della guerra, della fame, del lavoro, della fatica e della lotta sindacale, ed è in prima fila per il voto alle donne e per la costituzione dei primi quadri sindacali locali  nel secondo dopoguerra.

 

E che, al culmine delle travagliate vicende del 1848-50 che portarono allo scontro tra i Comitati Civici di Gedda e l’Azione Cattolica di Carlo Carretto,  alla scissione del sindacato unitario e alla nascita della Cisl, fa scivolare in secondo piano l’impegno politico e sindacale, presa com’è dal completare il percorso di laurea (si laurea alla Cattolica di Milano nel 1948) e dai suoi primi anni di insegnamento come maestra nelle scuole elementari di Ramon di Loria e a Castello di Godego. Segna della serietà con cui l’ex staffetta partigiana viveva la sua esperienza professionale e del significato che attribuiva alla formazione e alla scuola, premessa indispensabile – scriveva - per la crescita delle persone e lo sviluppo sociale ed economico.

 

La documentata ricerca di archivio, condotta con rigore da Pitteri, consente di mettere a fuoco le parole chiave che hanno orientato le coordinate di vita e di impegno sociale e politico di Tina Anselmi: concretezza, ‘buon senso’ e responsabilità. “La democrazia – scriveva Tina Anselmi negli anni Sessanta – comporta non solo adesione ai valori, ma esercizio. Individuare iniziative concrete. C’è un qualunquismo che dilaga, perchè non c’è responsabilità”.

 

Il libro di Mauro Pitteri “La giovane Tina Anselmi. Dalla Resistenza all’impegno sindacale e politico (1944-1959)” pagg144, Tipi Edizioni, è edito dalla Cisl del Veneto ed è in distribuzione nelle sedi provinciali e regionale della Cisl veneta, e richiedibile all’indirizzo e-mail urs_veneto@cisl.it. Sarà, inoltre, distribuito nelle scuole e negli incontri sindacali e farà da trama allo spettacolo teatrale “La giovane Tina” che l’associazione ArtiVarti sta allestendo per novembre, in vista del secondo anniversario della scomparsa della politica e sindacalista trevigiana.

fonte: Regione Veneto

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

05.12.2019

Paesaggi di parole. Dai carteggi di Carlo Fornara

Paesaggi di parole. Dai carteggi di Carlo Fornara

Paesaggi di parole. Dai carteggi di Carlo Fornara Visita guidata e lettura teatrale Aosta, Museo Archeologico Regionale Giovedì 12 dicembre 2019 ore 17

Paesaggi di parole. Dai carteggi di Carlo Fornara
Visita guidata e lettura teatrale
Aosta, Museo Archeologico Regionale - Giovedì 12 dicembre 2019 ore 17

Leggi tutto »

04.12.2019

Avic30Photocontest al Forte di Bard

Avic30Photocontest al Forte di Bard

Avic30Photocontest - Cerimonia di premiazione e inaugurazione mostra fotografica
Forte di Bard, venerdì 6 dicembre, ore 18

 Nell’ambito delle celebrazioni del trentennale del Parco naturale Mont Avic, venerdì 6 dicembre 2019, alle ore 18 al Forte d Bard, avrà luogo la cerimonia di premiazione, presentata da Emanuele Biggi, co-conduttore di Geo RAI 3, e l’inaugurazione della mostra fotografica Avic30Photocontest, concorso internazionale di fotografia naturalistica.

Leggi tutto »

02.12.2019

Kidsbit roma i bambini progettano

kidsbit roma i bambini progettano

KIDSBIT ROMA
Festival di Arte, Ambiente e Tecnologia 
Bambini e ragazzi progettano il futuro a INDUSTRIE FLUVIALI - Il nuovo Ecosistema Cultura di Roma
Sabato 7 dicembre 2019 ore 11.00-20.00, Domenica 8 dicembre, ore 10.00–19.00
Industrie Fluviali, Via del Porto Fluviale 35

Leggi tutto »

01.12.2019

Premio Paolo Prodi 2019 a Trento

Premio paolo prodi 2019

Giornata in memoria del fondatore dell’Istituto Storico Italo-germanico e il riconoscimento a Vincenzo Lavenia

Consegna del Premio Paolo Prodi 2019: giovedì 5 dicembre alla Fondazione Bruno Kessler

E’ Vincenzo Lavenia, docente di Storia moderna all’Università di Bologna e autore dell’opera Dio in uniforme. Cappellani, catechesi cattolica e soldati in età moderna (Bologna, Il Mulino, 2017), il vincitore del “Premio Paolo Prodi” 2019, assegnato dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento. Il riconoscimento in memoria di Paolo Prodi, fondatore dell’Istituto Storico Italo-Germanico (FBK-ISIG) e suo primo direttore, verrà conferito giovedì 5 dicembre 2019 alle ore 15 presso la sede FBK di via Santa Croce, 77 a Trento.

Leggi tutto »

01.12.2019

3^ edizione di Vins Extrêmes Bard 2019

Vins extremes 2019

Grande soddisfazione per la buona riuscita della 3^ edizione di Vins Extrêmes,
Bard, 30 novembre e 1° dicembre 2019

Grande soddisfazione per la buona riuscita della prima giornata di Vins Extrêmes, il meglio dei vini eroici d’alta quota, in corso di svolgimento in questo fine settimana (30 novembre e 1° dicembre 2019), a Bard, nella suggestiva cornica del Forte.

Leggi tutto »

01.12.2019

I consumati. Siamo uomini o merci

I consumati_ Siamo uomini o merci

Approda a Teramo, dopo Pisa, Grosseto, Cosenza, Pordenone, Udine, Trieste, Roma, Salerno, Lecce – e prima di Napoli e Milano –, “I consumati in tour”, il ciclo di presentazioni itineranti che gli autori di I consumati. Siamo uomini o merci?

Leggi tutto »

30.11.2019

L’Ateneo dei racconti 2019-2020 si racconta

L'Ateneo dei racconti 2019-2020 si racconta

Conferenza stampa martedì 3 dicembre alle ore 18 presso la Residenza Mayer a Trento
L’Ateneo dei racconti 2019-2020 si racconta
Appuntamento martedì 3 dicembre alle 18 alla Residenza Mayer dell'Opera Universitaria, a Trento, Piazzetta Valeria Solesin, 1 (adiacente a viale Buonarroti), per la presentazione dell’Ateneo dei racconti 2019-2020.

Leggi tutto »

28.11.2019

NATALE NEL CHIOSTRO VII edizione

NATALE NEL CHIOSTRO  VII edizione

AL MUSEO DIOCESANO CARLO MARIA MARTINI DI MILANO
SABATO 30 NOVEMBRE E DOMENICA 1° DICEMBRE 2019 - NATALE NEL CHIOSTRO VII edizione

Torna il tradizionale appuntamento natalizio per raccogliere fondi destinati a finanziare e a sviluppare i progetti culturali e didattici del Museo, con eccellenze enogastronomiche del territorio, prodotti artigianali e momenti culturali per i bambini e le famiglie.
In occasione dell’iniziativa Un Capolavoro per Milano, si terranno visite guidate e laboratori sull’Adorazione dei Magi di Artemisia Gentileschi. 

Leggi tutto »

26.11.2019

PERCORSI ARCOBALENO del maestro CARLO IACOMUCCI

PERCORSI ARCOBALENO del maestro CARLO  IACOMUCCI

“PERCORSI ARCOBALENO” del maestro CARLO  IACOMUCCI

Tre percorsi, tre eventi, a cura della prof.ssa Amneris Ulderigi, che metteranno in luce l'Arte bella di CARLO IACOMUCCI, come incisore e pittore.

-PRIMO EVENTO: L’ARTE CHE SPECCHIA I COLORI DELL’ANIMA

vernissage 7 dicembre 2019 – ore17.30  Spazio Cultura Art Gallery - Via Roma  31/a - RECANATI .   Presentazione di Amneris Ulderigi con la partecipazione delle ”Persone libro- Ass. Cultura e DONNEdiCARTA .

Leggi tutto »

24.11.2019

LE VITE DEGLI ALTRI di Florian Henckel von Donnersmarck

Ezio Mauro

Cinema&Storia - Martedì 26 novembre 
Umberto Gentiloni ed Ezio Mauro presentano LE VITE DEGLI ALTRI di Florian Henckel von Donnersmarck

Una giornata di cinema per raccontare agli studenti di Roma e del Lazio la caduta del muro di Berlino e i suoi risvolti socio-politici attraverso le parole di due testimoni d’eccezione e la proiezione di un film epocale

Leggi tutto »

24.11.2019

Blub è tornato a Candelara

Blub è tornato a Candelara

“Blub” è tornato a Candelara

Nel borgo di Candelara lo attendevano da tempo e Blub non ha deluso i suoi amici di Candelara: nel borgo nuove opere dello street artist fiorentino

Leggi tutto »

22.11.2019

Dal Marché Vert Noël parte il viaggio alla scoperta della Saint-Ours

Marche Vert Noel parte il viaggio alla scoperta della Saint-Ours

Dal Marché Vert Noël parte il viaggio alla scoperta della Saint-Ours

L’Assessorato alle Finanze, Attività produttive e Artigianato rende noto che oggi, venerdì 22 novembre, in occasione dell’apertura del Marché Vert Noël, è stato presentato per la prima volta al pubblico il manifesto della 1020a Foire de Saint-Ours.

Leggi tutto »