Ti trovi in:  Inizio > Mostre – Patrimoni immateriali degli abruzzesi nel mondo

 

MOSTRE

 

Patrimoni immateriali degli abruzzesi nel mondo

Canti e racconti della nostra emigrazione. Le speranze di una vita migliore, la nostalgia dei paesi abbandonati. Percorsi simili a quelli degli immigrati di oggi raccontati nella mostra “Patrimoni immateriali degli abruzzesi nel mondo” e nei canti del gruppo etnico Il Passagallo.

il Passagallo

Appuntamento domenica 3 dicembre dalle ore 15.30 a Montorio al Vomano. Di seguito il comunicato stampa scaricabile anche a questo link. Qui una foto del gruppo etnico Il Passagallo.

Grazie per l'attenzione
Simona Salvi - ufficio stampa IITM
tel 328-6888073

Domenica 3 dicembre a Montorio al Vomano

BAGAGLI A MANO: CANTI E RACCONTI DELLA NOSTRA EMIGRAZIONE 

Le speranze di una vita migliore, la nostalgia dei paesi abbandonati. Percorsi simili a quelli degli immigrati di oggi raccontati nella mostra “Patrimoni immateriali degli abruzzesi nel mondo” e nei canti del gruppo etnico Il Passagallo

Cosa c’era nei bagagli degli emigranti che lasciavano l’Abruzzo tra XIX e XX secolo? Pochi averi, la speranza di una vita migliore, ma anche memorie, conoscenze, riti, culti, tradizioni, musiche e canti.

Percorsi simili a quelli degli immigrati di oggi ricostruiti nella mostra “Patrimoni immateriali degli abruzzesi nel mondo”, allestita dalla Sezione italiana dell’Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo. Un viaggio nel vasto patrimonio immateriale che l’emigrazione abruzzese ha disseminato nel mondo. La mostra sarà visitabile con ingresso libero domenica 3 dicembre dalle 15.30 alle 17.30 e dalle 19.00 alle 20.30 nel Foyer del Teatro Comunale di Montorio al Vomano.

Alle 17.30 sempre domenica 3 dicembre nel Teatro Comunale di Montorio al Vomano il gruppo etnico Il Passagallo aprirà le valigie dei tanti italiani e abruzzesi nel mondo tirando fuori le canzoni e le testimonianze dirette di quei viaggi della speranza. Un viaggio nella nostra cultura popolare. Sul palco: Graziella Guardiani (canto, flauti), Carlo Di Silvestre (chitarre, voce), Guerino Marchegiani (fisarmonica, voce), Giovanni Ciaffarini (violino), Tommaso Paolone (contrabbasso), Fabio Di Gabriele (tamburi a cornice), Gabriele Guardiani (percussioni) e Antonella Ciaccia (voce narrante). Ingresso libero.

Il Passagallo, gruppo di riproposta della musica di tradizione abruzzese, svolge dal 1998 un'intensa attività concertistica in Italia e all'estero con l’intento di valorizzare e promuovere le sonorità, i ritmi e la poesia popolare legati alla trasmissione orale. Un percorso artistico alimentato da una continua indagine sul campo svolta dall’etnomusicologo Carlo Di Silvestre attraverso il recupero delle fonti orali. Così il Passagallo restituisce alla comunità rurale, collocata tra gli anni 50’ e gli anni 80’ del ‘900, la sua dignità culturale. Informazioni sul sito www.ilpassagallo.com

Ufficio Stampa: Simona Salvi Tel. 328/6888073 - e-mail: 
ufficiostampa@ istitutoteatromediterraneo.it
IITM Italia: Antonella Ciaccia Tel. 366/6286924 - e-mail: 
antonellaciaccia@ istitutoteatromediterraneo.it

 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.01.2018

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Leggi tutto »

15.01.2018

StArt_ Studi per l'Arte: terza fase

Dong Jinnge, Alice Faloretti, Adelisa Selimbasic, Caterina Casellato, Niccolò Masiero Sgrinzatto, Giovanna Bonenti, Cristiano Vettore, Gianni D'Urso, Beatrice Gelmetti, Chiara Principe sono i giovani finalisti selezionati a dicembre.

Leggi tutto »

13.01.2018

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Leggi tutto »

13.01.2018

31 Festival Liszt Albano 

Leonardo Pierdomenico Vincitore del “Raymond E. Buck” Jury Discretionary Award al prestigioso concorso pianistico internazionale “Van Cliburn” 2017, al 31° Festival Liszt Albano 
14 gennaio 2018: il Festival Liszt prosegue la valorizzazione delle eccellenze della musica classica italiana nella scenografia ottocentesca di Palazzo Savelli

Leggi tutto »

13.01.2018

Zoran Music. Occhi vetrificati

Dal 27 gennaio al 2 aprile, il Civico Museo "Revoltella" di Trieste propone al pubblico un nucleo, inedito, di 24 disegni che Zoran Music realizzò nel 1945, mentre era imprigionato a Dachau. L'esposizione, intitolata "Zoran Music. Occhi vetrificati", è promossa dal Comune di Trieste-Assessorato alla Cultura e curata da Laura Carlini Fanfogna.

Leggi tutto »

13.01.2018

Abbecedario del buon terrestre

Tratto dall’omonimo libro pubblicato nel 2015 da Ricerche&Redazioni, il teatro di strada dello spettacolo “Abbecedario del buon terrestre” porta bambini e adulti a ricostruire il senso delle parole e la nostra memoria più profonda. 

Leggi tutto »

10.01.2018

A San Teonisto di Treviso il ritorno di 19 opere pittoriche

Sabato 13 gennaio alle 11.30 una cerimonia pubblica segnerà il ritorno in San Teonisto, antica chiesa trevigiana, di 19 delle 22 opere pittoriche che erano patrimonio dell'edificio monastico sino alla sottrazione napoleonica del 1810.

Leggi tutto »

09.01.2018

Festival International de Programmes Audiovisuels di Biarritz

In gara per Audience award competition l’italiano Matteo Raffaelli con Mareyeurs Produzione Ocean Film di Francesco Congiu
Tra etica del consumo e politica globale, commercio massivo e consumo incontrollato, filiera produttiva africana ed Europa dei migranti, la storia del mareyeur senegalese Ibrahima

Leggi tutto »