Ti trovi in:  Inizio > Mostre – INDUSTRIAE. Attraverso Porto Marghera

 

MOSTRE

 

INDUSTRIAE. Attraverso Porto Marghera

INDUSTRIAE. Attraverso Porto Marghera
Un viaggio nel tempo e nello spazio nella Wunderkammer produttiva di Venezia

 

portomarghera100


INDUSTRIAE. Attraverso Porto Marghera
Centro Informativo Permanente
Padiglione Antares, VEGA
14 ottobre 2017 – 27 maggio 2018
Ingresso libero
Orari: lunedì – venerdì 8.00 - 14.00; sabato e domenica 9.00 - 17.00

INDUSTRIAE racconta le produzioni, i processi e i cicli produttivi di cent’anni di attività di Porto Marghera, focalizzando l’attenzione sul capitale produttivo accumulato nel corso di un secolo, un patrimonio di saperi e conoscenze che si traduce in oggetti e servizi.
L’esposizione, allestita in occasione delle celebrazioni per il centenario di Porto Marghera presso il Padiglione Antares del VEGA Parco Scientifico Tecnologico, vuole essere la porta di accesso
alla straordinaria avventura industriale veneziana del Novecento. Un percorso informativo ed educativo che interpreta Porto Marghera come un grande congegno dove si intersecano e si
trasformano, all’insegna dell’integrazione e dell’innovazione, diverse componenti: lavoratori e aziende, culture e produzioni.


Un’area di oltre 2.000 ettari che da cent’anni mette in relazione Venezia e la città metropolitana con il contesto nazionale e internazionale, generando sviluppo economico e know-how tecnicoscientifico, diventando il centro propulsore, nel territorio veneziano, delle grandi trasformazioni economiche e sociali che hanno contrassegnato l’ultimo secolo di storia urbana.
Un luogo intriso di storie, intrecciate e contradditorie: di lavoratori e di conquiste sociali, di emancipazioni e di pagine nere, di prese di coscienza su diverse tematiche, a partire da quelle
relative alla tutela dell’ambiente. Aspetti questi che, a seconda del momento storico, sono stati analizzati, esaltati o criticati ma che partono dal presupposto che Porto Marghera sia stato e sia ancora un luogo vivo e fecondo di produzione e di lavoro, indipendentemente dal fatto che i prodotti siano materiali o immateriali.


Per questo l’esposizione INDUSTRIAE mette al centro del racconto i prodotti che da un secolo fanno parte del nostro quotidiano e che sono il frutto di un lungo lavoro di ricerca, professionalità, fatica e anche di drammi. Un viaggio nel tempo e nello spazio, un’ esperienza sensoriale a tutto campo che si serve di diversi livelli narrativi per descrivere la trasformazione delle materie prime e l’evoluzione dei cicli produttivi attraverso le testimonianze e i volti dei lavoratori, i materiali informativi storico-tecnici, gli oggetti che rappresentano veri e propri pezzi di design industriale, gli approfondimenti multimediali, le suggestioni sonore.


Porto Marghera 1917-2017
Porto Marghera nasce nel 1917 in seguito alla firma della Convenzione tra Stato, Comune di Venezia e Società Porto Industriale, che diede avvio alla realizzazione del Nuovo Porto di Venezia in zona Bottenigo come ampliamento della Stazione Marittima di Venezia, costruita pochi decenni prima ma presto rivelatasi insufficiente a far fronte all’aumento del traffico marittimo, commerciale e industriale di dimensioni nazionali, di assoluta importanza per la storia del ‘900 italiano.
Un porto industriale progettato con una ferrea e lungimirante pianificazione, articolato sin dalle origini in quattro settori: porto e zona industriale, porto commerciale, porticciolo dei
petroli e nuovo quartiere urbano. Nuove produzioni, legate a grandi gruppo industriali e sicuramente non appartenenti alla tradizione locale, trovarono qui collocazione ideale grazie alla
facilità degli accessi via mare, alla presenza di infrastrutture, alla disponibilità di energia elettrica, manodopera a basso costo proveniente dall’entroterra ancora rurale nonché agli innegabili
vantaggi economici e fiscali che sostennero il decollo della zona industriale.
Oggi Porto Marghera, malgrado situazioni diverse e contrastanti, resta una realtà economica di grande rilevanza in cui lavorano più di 10.000 persone: alla crisi dei settori manifatturieri
tradizionali ha infatti fatto fronte lo sviluppo di un’economia “immateriale” basata su terziario e logistica.

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

21.04.2018

Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi

Storico di formazione, Giancorrado Barozzi dal 1986 al 2000 ha diretto l'attività scientifica dell'Istituto Mantovano di Storia Contemporanea. Per conto della Regione Lombardia e di altri Enti ha realizzato ricerche nei campi della storia sociale, delle tradizioni del lavoro e della narrativa orale.

Leggi tutto »

20.04.2018

Al Museo Boncompagni Ludovisi di Roma, Ferruccio Gard e gli Intrecci dinamici

Il 10 maggio 2018 alle ore 18.00 il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli presenterà al Museo Boncompagni Ludovisi diretto da Matilde Amaturo, la mostra FERRUCCIO GARD. INTRECCI DINAMICI a cura di Lorenzo Canova, storico dell'arte, critico d'arte e docente di storia dell'arte contemporanea all'Università del Molise.

Leggi tutto »

19.04.2018

Festival Les Mots 2018

Una splendida nona edizione del Festival Les Mots all’insegna della lungimiranza. Letteratura, poesia, narrativa e poi musica, teatro, enogastronomia della Valle, le testimonianze commoventi del lavoro dell’associazionismo insieme alle esperienze più gioiose dal mondo della scuola.

Leggi tutto »

17.04.2018

I 30 anni di AKIRA con Lorenzo Ceccotti e Mauro Uzzeo

Con l’introduzione di due ospiti d’eccezione - Lorenzo Ceccotti in arte LRNZ, fumettista e illustratore, e Mauro Uzzeo, sceneggiatore e regista attivo nel campo del fumetto, del cinema e della televisione - in occasione dei suoi 30 anni, AKIRA, uno dei più rappresentativi lungometraggi di animazione, sarà presentato ai ragazzi degli istituti superiori di Roma e del Lazio il 18 aprile 2018 al Cinema 4 Fontane di Roma per La Città Incantata, Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale.

Leggi tutto »

15.04.2018

A Pienza l'arte ideale di Luciano Regoli

L'ideale perfezione di Pienza, patrimonio UNESCO nel cuore della Val d'Orcia, è il naturale palcoscenico per un'importante mostra di Luciano Regoli, l'artista che ha fatto del contrasto all'asserita "Morte della Pittura Figurativa" la sua missione. L'esposizione vedrà anche la presenza di una selezione di opere dei suoi allievi appartenenti alla Scuola dell'Elba, da lui fondata.

Leggi tutto »

14.04.2018

THE HARVEST - IL RACCOLTO di Andrea Paco Mariani

Il documentario The Harvest, del regista Andrea Paco Mariani, racconta la condizione di sfruttamento in cui versano i membri della comunità Sikh dell'Agro Pontino, impiegati come braccianti agricoli e costretti a subire violenze e vessazioni sul posto di lavoro da parte dei caporali.

Leggi tutto »

14.04.2018

Piera degli Esposti con ABC

È Roma la seconda tappa di A Spasso con ABC, Progetto Scuola promosso da Regione Lazio con Roma Capitale che il 16 aprile 2018 porterà gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio a rileggere la Capitale nella sua trasformazione avvenuta nel corso dei tempi.

Leggi tutto »

04.04.2018

Mi prende d’amore una forma di Nadia Alberici

“Mi prende d’amore una forma” è la seconda raccolta poetica di Nadia Alberici, edita nel 2018 in coedizione tra Negretto Editore e Gilgamesh Edizioni. La prima silloge, “Terre incolte” è stata pubblicata nel 2015 da Gilgamesh Edizioni.

Leggi tutto »

04.04.2018

KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti

A Palazzo Magnani, KANDINSKY->CAGE si conferma la mostra dei record e dell'eccellenza. 
KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti con all'attivo poco meno di 42 mila visitatori. Un numero che segna un record.
La Fondazione Palazzo Magnani si dichiara davvero soddisfatta per la scommessa qualitativa vinta con questa mostra. 

Leggi tutto »

04.04.2018

Il giro del mondo in cinquanta film

Saison Culturelle 2017/2018- Il giro del mondo in cinquanta film. Programma di aprile e maggio 2018
L’Assessorato dell’Istruzione e cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica la programmazione dei film per i mesi di aprile e maggio 2018 della rassegna Il giro del mondo in cinquanta film, organizzata nell’ambito della Saison Culturelle 2017/2018 al Théâtre de la Ville

Leggi tutto »

02.04.2018

Michael Braungart il 5 aprile a Padova per Segnavie

Giovedì 5 aprile, all'Auditorium dell'Orto Botanico (ingresso da Prato della Valle), Michael Braungart intervistato da Gabriele Beccaria, sarà protagonista dell'ottava edizione di "Segnavie", il fortunato format di incontri e confronti ideato e realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. "Il mondo non è usa e getta. Dalla culla alla culla: il cerchio della vita" è il tema, assolutamente d'attualità, dell'incontro.

Leggi tutto »

01.04.2018

Artingegna 2018

Procedono a ritmo serrato i lavori di allestimento per l’edizione 2018 del festival dell’artigianato trentino. Venerdì 6 aprile l’inaugurazione. Oltre 200 fra imprese ed enti coinvolti nella manifestazione

Leggi tutto »