Ti trovi in:  Inizio > Raduni – Per filo e per segno: un laboratorio sulle tracce della propria identità

 

RADUNI

 

Per filo e per segno: un laboratorio sulle tracce della propria identità

“Per filo e per segno: un laboratorio sulle tracce della propria identità” è il titolo dell'esposizione che sarà ospitata nei locali della Biblioteca San Giovanni di Pesaro dal 19 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018. Con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro, della Proloco di Candelara, del Consiglio di Quartiere n. 3 e 7.

Per filo e per segno: un laboratorio sulle tracce della propria identità

 

Per filo e per segno

L'evento è il frutto della collaborazione tra due associazioni operanti nell'ambito del Quartiere 3 Colline e Castelli del Comune di Pesaro: la comunità educativa per minori “Il filo della gioia” di Santa Maria dell'Arzilla e l'AIIA, Accademia Internazionale di Incisione Artistica Prof. Walter Bajocchi di Candelara, la cui attività, imperniata sulla valorizzazione e diffusione delle tecniche tradizionali di incisione e stampa d’arte, si caratterizza per una particolare attenzione ad obbiettivi e valori educativi, oltre che alla promozione culturale del territorio di appartenenza.

Le opere in mostra sono infatti stampe realizzate dai giovani ospiti della comunità cui è stata offerta la possibilità di seguire un corso di calcografia nei laboratori AIIA di Candelara, sotto la guida dei maestri incisori dell'Accademia; un laboratorio, tenutosi nella primavera 2017, in cui i ragazzi hanno sperimentato in ogni sua fase la tecnica che da un semplice schizzo su carta conduce alla stampa su torchio delle matrici incise.

Un procedimento, quello della calcografia, che richiede attenzione, disciplina, concentrazione, impegno e in quanto tale rappresenta un valido strumento educativo soprattutto per i più giovani; valga a dimostrarlo la fruttuosa collaborazione che da anni l'Aiia intrattiene con la scuola elementare Arca delle Colline di S. Maria dell'Arzilla.

La sperimentazione di una tecnica di pregio consente inoltre, alla generazione dei “nativi digitali”, di prendere contatto con una realtà artigianale nel senso più elevato del termine in cui lo sviluppo della manualità si accompagna al piacere di veder realizzato un proprio manufatto attraverso l'utilizzo di strumenti tradizionali.

Nelle 17 opere dei ragazzi in mostra si coglie il tentativo di esprimere il proprio mondo interiore grazie alla pregnanza del segno che l'incisione enfatizza; la creatività, in questo senso, è al servizio di una ricerca identitaria: lasciare una traccia, un segno appunto, che sia riconoscibile come il proprio.

Nell'universo di questi giovani, dal vissuto non facile, convivono dunque confusione e desiderio di chiarezza, il bene e il male sovente inscindibili, sogni di evasione e paure sottese, visioni infantili e brutalità del reale, la forma e l'informe, il tutto a sottolineare quanto la collaborazione tra Il Filo della Gioia e l'AIIA sia stata significativa anche sul piano umano.

L'evento espositivo sarà inaugurato martedì 19 dicembre alle ore 17.00 presso la Biblioteca San Giovanni con una conferenza di presentazione cui interverranno il dott. Bernardo Gili, psicologo e psicoterapeuta con ampia esperienza nel settore del disagio giovanile, e la prof.ssa Maruska Palazzi, insegnante ed educatrice.

La mostra sarà visitabile fino al 14 gennaio 2018 nei giorni ed orari di apertura della Biblioteca San Giovanni di Pesaro.

 

 

Dott. Lorenzo Fattori

Presidente AIIA

AIIA - Accademia Internazionale Incisione Artistica

Cod. Fiscale e P. Iva 0263300416

via della Pieve 1 - 61020 Candelara (PU)

tel 333 3866081 

aiiaincisione@gmail.com             

Presidente Lorenzo Fattori

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.04.2018

A Pienza l'arte ideale di Luciano Regoli

L'ideale perfezione di Pienza, patrimonio UNESCO nel cuore della Val d'Orcia, è il naturale palcoscenico per un'importante mostra di Luciano Regoli, l'artista che ha fatto del contrasto all'asserita "Morte della Pittura Figurativa" la sua missione. L'esposizione vedrà anche la presenza di una selezione di opere dei suoi allievi appartenenti alla Scuola dell'Elba, da lui fondata.

Leggi tutto »

14.04.2018

THE HARVEST - IL RACCOLTO di Andrea Paco Mariani

Il documentario The Harvest, del regista Andrea Paco Mariani, racconta la condizione di sfruttamento in cui versano i membri della comunità Sikh dell'Agro Pontino, impiegati come braccianti agricoli e costretti a subire violenze e vessazioni sul posto di lavoro da parte dei caporali.

Leggi tutto »

14.04.2018

Piera degli Esposti con ABC

È Roma la seconda tappa di A Spasso con ABC, Progetto Scuola promosso da Regione Lazio con Roma Capitale che il 16 aprile 2018 porterà gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio a rileggere la Capitale nella sua trasformazione avvenuta nel corso dei tempi.

Leggi tutto »

04.04.2018

Mi prende d’amore una forma di Nadia Alberici

“Mi prende d’amore una forma” è la seconda raccolta poetica di Nadia Alberici, edita nel 2018 in coedizione tra Negretto Editore e Gilgamesh Edizioni. La prima silloge, “Terre incolte” è stata pubblicata nel 2015 da Gilgamesh Edizioni.

Leggi tutto »

04.04.2018

KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti

A Palazzo Magnani, KANDINSKY->CAGE si conferma la mostra dei record e dell'eccellenza. 
KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti con all'attivo poco meno di 42 mila visitatori. Un numero che segna un record.
La Fondazione Palazzo Magnani si dichiara davvero soddisfatta per la scommessa qualitativa vinta con questa mostra. 

Leggi tutto »

04.04.2018

Il giro del mondo in cinquanta film

Saison Culturelle 2017/2018- Il giro del mondo in cinquanta film. Programma di aprile e maggio 2018
L’Assessorato dell’Istruzione e cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica la programmazione dei film per i mesi di aprile e maggio 2018 della rassegna Il giro del mondo in cinquanta film, organizzata nell’ambito della Saison Culturelle 2017/2018 al Théâtre de la Ville

Leggi tutto »

02.04.2018

Michael Braungart il 5 aprile a Padova per Segnavie

Giovedì 5 aprile, all'Auditorium dell'Orto Botanico (ingresso da Prato della Valle), Michael Braungart intervistato da Gabriele Beccaria, sarà protagonista dell'ottava edizione di "Segnavie", il fortunato format di incontri e confronti ideato e realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. "Il mondo non è usa e getta. Dalla culla alla culla: il cerchio della vita" è il tema, assolutamente d'attualità, dell'incontro.

Leggi tutto »

01.04.2018

Artingegna 2018

Procedono a ritmo serrato i lavori di allestimento per l’edizione 2018 del festival dell’artigianato trentino. Venerdì 6 aprile l’inaugurazione. Oltre 200 fra imprese ed enti coinvolti nella manifestazione

Leggi tutto »

28.03.2018

Francis Salina sulla cresta dell’onda radiofonica

Il cantante abruzzese Francis Salina sulla cresta dell’onda radiofonica. Dal 2 aprile al 6 maggio in onda sulle radio nazionali e internazionali

Leggi tutto »

28.03.2018

LDM – Ladri di Merende: Il Branco, Le Larve, Folcast, Flora

LDM – Ladri di Merende. La fabbrica della musica, incubatore di creatività under 30 di Roma apre le porte. Una sfida dalla periferia della capitale

Leggi tutto »

27.03.2018

Il divenire della filosofia in François Zourabichvili a cura di Cristina Zaltieri

In libreria Il divenire della filosofia in François Zourabichvili a cura di Cristina Zaltieri, edito da Negretto Editore

“Fin dove è possibile che una identità regga l’incalzare degli eventi, quando e come può finire per spezzarsi?” ‒ François Zourabichvili

Leggi tutto »

22.03.2018

Mostra di Nicola Magrin. La traccia del racconto

L’esposizione di Aosta, curata da Daria Jorioz, presenta circa settanta acquerelli su carta di piccole, medie e grandi dimensioni, realizzati tra il 2009 e il 2018, che ripercorrono i temi salienti dell’artista: il percorso interiore dell’uomo e il suo rapporto con la natura selvaggia, la raffigurazione dei boschi e degli animali selvaggi, la montagna e i paesaggi notturni.

Leggi tutto »