Ti trovi in:  Inizio > Cultura – I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

 

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Ambasciatori di un dialogo ecumenico che prosegue da trent'anni

I presepi artistici della regione messaggeri di pace


È un forte messaggio di pace e fratellanza fra i popoli quello che la Comunità del Trentino Alto Adige ha affidato per questo Santo Natale a degli "Ambasciatori" molto particolari. Sono i 23 presepi artistici, realizzati con diverse tecniche di intaglio dagli artigiani scultori di questa regione, esposti per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa dedicata a Cristo Salvatore dal 1 gennaio e dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.
L'iniziativa è stata patrocinata dalla Regione autonoma Trentino Alto Adige, dal Pontificio Consiglio per l'Unità dei Cristiani e dal Santissimo Patriarca di Mosca e di Tutta la Russia Kirill, in collaborazione con le Province autonome di Trento e di Bolzano,l’Arcidiocesi di Trento, l’Ambasciata d’Italia a Mosca, la Comunità di Sant'Egidio, ideata ed allestita da “ Associazione Amici del Presepio “ di Tesero - Trento e “ Unika “ Val Gardena - Bolzano.

Queste opere, memoria della Natività di Cristo Signore, ma anche simboli e segni dell'incontro tra Dio e Ia sua Umanità, hanno raggiunto la Terra di Russia riallacciando il dialogo trentennale instaurato fra le due Comunità, alimentato dai sentimenti più importanti e più autentici dell'incontro tra fratelli.
Sentimenti e occasioni di dialogo che il Presidente della Provincia autonoma di Trento ha ben evidenziato nella lettera indirizzata al Patriarca Kirill proponendo la Cattedrale di Mosca come nuova tappa di un cammino di pace e di condivisione fraterna fra i popoli. Un messaggio che il Trentino da più di dieci anni affida ai presepi artistici realizzati dai propri maestri artigiani.
"La Comunità trentina - queste le parole del Governatore - conserva un ricordo vivo delle precedenti occasioni di Comunione fra Chiese Sorelle, a partire dalla visita del Metropolita Nikodim di San Pietroburgo alla Città di Trento nel 1975 e di quelle successive del Metropolita emerito, l'Arcivescovo di Trento Luigi Bressan, a Sua Santità Kirill, Patriarca di Mosca e di tutte le Russie e alla Sede del Patriarcato moscovita. ll rapporto con la Sua terra, Santità, è rimasto nel nostro cuore, nelle nostre intenzioni, nella nostra storia e nelle nostre preghiere."
Nella mostra allestita nella Cattedrale di Mosca e intitolata "Presepi del Trentino Alto Adige – Ambasciatori di pace e del dialogo ecumenico“, fino al 28 febbraio sono esposti 12 presepi realizzati dagli artigiani trentini e 11 dagli artigiani gardenesi con diverse tecniche di intaglio, dalla scultura al bassorilievo, e di decorazione.
Diversi media della capitale russa hanno parlato in questi giorni della rassegna dei presepi artistici del Trentino Alto Adige, tra i quali spicca in particolare il principale canale tv pubblico Rossija 1.
L'iniziativa è stata patrocinata dalla Regione autonoma Trentino Alto Adige, dal Pontificio Consiglio per l'Unità dei Cristiani e dal Santissimo Patriarca di Mosca e di Tutta la Russia Kirill, in collaborazione con le Province autonome di Trento e di Bolzano,l’Arcidiocesi di Trento, l’Ambasciata d’Italia a Mosca, la Comunità di Sant'Egidio, ideata ed allestita da “ Associazione Amici del Presepio “ di Tesero - Trento e “ Unika “ Val Gardena - Bolzano.
Da dodici anni l'iniziativa che ha nei presepi artistici i propri originali ambasciatori segna il rapporto tra la Comunità trentina e altrettanti luoghi significativi per Ia storia dei popoli e della fede cristiana. 
Le prime due edizioni, nel 2006 e nel 2007, hanno visto l'allestimento del presepe a grandezza naturale al centro di piazza San Pietro a Roma. La rassegna ha quindi proseguito le sue tappe nella città natale di papa Giovanni Paolo ll, Cracovia, nel 2008, ritornando poi in ltalia, a L'Aquila in segno di simbolica vicinanza alle popolazioni terremotate, e successivamente nel 2010 ad Assisi.
ln un clima di particolare attenzione ecumenica - legato proprio alle radici della storia cristiana di Trento - i presepi trentini hanno sostato, nel 2011, a Costantinopoli, accolti e benedetti da Sua Santità il Patriarca Bartolomeo, che in tale occasione ha voluto rinsaldare, con parole commoventi e significative, la comunione tra Chiese Sorelle nel nome dei Santi Martiri cappadoci Sisinio, Martirio e Alessandro, santi in terra trentina nel 397.
ll viaggio è quindi proseguito toccando la Terra Santa, a Betlemme e Gerusalemme, nel 2012, per poi riapprodare in Italia, nel 2013, a Mirandola, in segno di vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma dell'Emilia Romagna. Nel dicembre 2015 il percorso dei presepi trentini ha fatto di nuovo tappa a Roma, in Piazza San Pietro, accolti dalla benevolenza di Sua Santità Papa Francesco che ha poi voluto donare l’opera presepistica alla Terra Santa, ragione per la quale nel 2016 è stata nuovamente allestita presso Ia Basilica della Natività di Betlemme.

(mb)

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

04.01.2019

Fashion Kids Festival 2019

Il Fashion Kids Festival sbarca in Valle d’Aosta

L’evento russo si terrà dal 5 all’11 gennaio 2019

L’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica che dal 5 all’11 gennaio 2019, la Valle d’Aosta ospiterà l’evento Fashion Kids Festival.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ercole e il suo mito a Torino

Ercole e il suo mito a Torino

REGGIA DI VENARIA (TORINO) DAL 13 SETTEMBRE 2018 AL 10 MARZO 2019 LA MOSTRA ERCOLE E IL SUO MITO

L’esposizione illustra la figura dell’eroe mitologico, attraverso un’articolata selezione di oltre 70 opere, tra ritrovamenti archeologici, gioielli, opere d’arte applicata, dipinti e sculture e molto altro, dall’antichità classica al Novecento.

Leggi tutto »

05.12.2018

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte Le Voci di Bacco

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"

L'inaugurazione ad Isera mercoledì 5 dicembre alle 18.30 

Al Festival della Famiglia la mostra d'arte "Le Voci di Bacco"
"Le Voci di Bacco" non è una mostra d'arte ma una mostra d'artisti. All'interno degli spazi espositivi infatti Sergio Dangelo e "Lome" - Lorenzo Menguzzato, saranno presenti a Palazzo de Probizer e Casa del Vino di Isera, in un atelier creato appositamente per l'occasione, dove lavoreranno insieme e incontreranno il pubblico.

Leggi tutto »

05.12.2018

61esima Mostra di World Press Photo

World Press Photo 2018 forte di Bard

Dal 7 dicembre al 6 gennaio, il Forte di Bard accoglie l’edizione n. 61 del World Press Photo.
Un appuntamento, quello tra il Forte e il prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo, che è tra gli eventi più attesi nella pur ampia programmazione espositiva del Forte valdostano. Una occasione unica, per vivere attraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del nostro tempo.

Leggi tutto »

05.12.2018

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Ugo Lucio Borga. Collateral damages ad Aosta

Visite guidate alla mostra Ugo Lucio Borga. Collateral damages

L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura comunica che, in occasione dell’esposizione fotografica Ugo Lucio Borga. Collateral damages, in corso al Museo Archeologico Regionale di Aosta, verranno proposte al pubblico alcune visite guidate, tenute dall’autore delle immagini in mostra.

Leggi tutto »

01.12.2018

Tour Music Fest – The European Music Contest 2018

Tour Music Fest – The European Music Contest

La nuova musica europea a Roma con Tour Music Fest – The European Music Contest il più grande concorso europeo per artisti emergenti ha registrato il sold out e premiato i talenti del 2018
con MOGOL, Bonnie Hayes autrice di Cher e Billy Idol, Berklee College of Music di Boston, SONY, Universal, DJ Provenzano, Don Cash e tanti ospiti

Leggi tutto »

19.11.2018

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

Principesse e Sfumature - Chiara Becchimanzi

A tre anni dal debutto, Principesse e Sfumature di Valdrada Teatro continua a girare i teatri d'Italia nel segno del divertimento e dell'impegno, operando un percorso di sensibilizzazione che vede Chiara Becchimanzi, giovane talento under 35 di Latina, in tournee lungo lo stivale.

Leggi tutto »

19.11.2018

Marché Vert Noël 2018

marche vert noel

Attorno al Teatro romano l’atmosfera del Natale aostano. Dal 24 novembre ritorna il Marché Vert Noël

L’atmosfera del Natale si riappropria del sito archeologico del Teatro romano e torna la magia del Marché Vert Noël. Da sabato 24 novembre 2018 e fino al 6 gennaio 2019, nel cuore della città di Aosta, turisti e residenti potranno scoprire il villaggio alpino che ospita l’offerta del Natale aostano

Leggi tutto »

19.11.2018

REALITY 80 il decennio degli effetti speciali

1982 Bagnante -foto di Occhiomagico per Domus

20 Dicembre 2018 - 23 Febbraio 2019

Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese – Refettorio delle Stelline

REALITY 80 Il “decennio degli effetti speciali”
Mostra a cura di Cristina Quadrio Curzio e Leo Guerra con la consulenza scientifica di Valentino Catricalà e Mario Piazza

Leggi tutto »

19.11.2018

Canone infinito di Lorenzo Senni

Lorenzo Senni Original

BERGAMO, OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII. DAL 20 NOVEMBRE 2018 CANONE INFINITO, L’INSTALLAZIONE SONORA DI LORENZO SENNI

L’installazione site-specific dell’artista, musicista e compositore rimarrà in permanenza nei corridoi adiacenti le sale di Terapia Intensiva dell’ospedale bergamasco.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Ospedale Papa Giovanni XXIII e The Blank Contemporary Art, con l’intento di offrire i più efficaci e innovativi strumenti e servizi in ambito sanitario e culturale.

Leggi tutto »

18.11.2018

Di domenica: le opere non viste al Castello Gamba

castello gamba sede espositiva

Di domenica: le opere non viste…tra le novembre e dicembre le visite ai depositi del Gamba

L’Assessorato dell’ Istruzione e Cultura informa che, al Castello Gamba di Châtillon, l’elegante dimora che raccoglie la collezione di arte moderna e contemporanea della Regione autonoma Valle d’Aosta, sono previste alcune visite straordinarie accompagnate ai depositi di conservazione delle opere, che si terranno l’ultima domenica dei mesi di novembre e dicembre 2018 e di gennaio 2019.

Leggi tutto »

31.10.2018

La Biennale d’Arte Contemporanea al Forte Malatesta di Ascoli Piceno

Premio Marche 2018

Premio Marche 2018 - Biennale d'Arte Contemporanea (dopo venti anni riapre il prestigioso Premio Marche). 
L'A.M.I.A, Associazione Marchigiana Iniziative Artistiche, Ente titolare ed organizzatore del Premio Marche, in collaborazione con la Regione Marche e Comune di Ascoli Piceno è lieta di annunciare, a venti anni dall’ultima edizione, la definitiva ripresa della celebre manifestazione espositiva che, fin dagli anni Cinquanta (1956), si è caratterizzata come una delle più significative nel territorio della Regione Marche e di valenza nazionale.

Leggi tutto »