Ti trovi in:  Inizio > Cultura – Contemporary Cluster #07

 

Contemporary Cluster #07

Contemporary Cluster #07, Dal 3 marzo al 1 maggio 2018

Le tendenze del contemporaneo nel cuore di Roma: per la prima volta in Italia il visionario street artist J. Demsky con Dark Polo Gang e poi le mutazioni di Erica Curci, tra genetica e moda le provocazioni “pornografiche” di Francesco Malcom

 

Inaugurazione 3 marzo ore 18.30. Ingresso gratuito
Contemporary Cluster, Via dei Barbieri, 7 – Roma

J. Demsky e Dark Polo Gang, tra street art messicana e cultura urbana romana, Erica Curci con Ecdisi, tra genetica e moda, Francesco Malcom con Malcøm X, tra sesso e travestimenti.

Le tendenze del contemporaneo si incontrano il 3 marzo per Contemporary Cluster #07, un contenitore unico per tre esperienze al limite dell’arte e della trasgressione, della rivoluzione artistica e dei 5 sensi, per un’esperienza visiva e tattile nella nuova galleria d’arte che dietro piazza Argentina nel cuore di Roma,  sta trasformando “voluttuosamente” la percezione e la fruizione del bello oggi. Dalle coltivazioni batteriche e la bio-sperimentazione tessile di Erica Curci, alle provocazioni “pornografiche” di Francesco Malcom, fino ad arrivare alla prima mostra italiana del visionario fondatore del Neo Futurismo: lo street artist J. Demsky con VCTRX, la sua prima personale italiana, curata da Dylan Thomas a.k.a. Dark Pyrex dei Dark Polo Gang e realizzata in collaborazione con DRAGO Editore, che propone al pubblico un’ampia selezione di lavori in esclusiva per Contemporary Cluster.

Un viaggio sensoriale che parte dalle “segrete” viscerali di Contemporary Cluster, nuovo scenografico spazio nello storico Palazzo Cavallerini Lazzaroni in Via dei Barbieri, fino ad arrivare al piano nobile, offrendo un percorso inedito nelle più audaci tendenze del contemporaneo nel segno del “brutalismo”, del cambiamento, della trasformazione e della mutazione come fenomenologie da indagare e “sbattere in faccia” al grande pubblico, senza censure.

Dal 3 marzo al 1 maggio a Contemporary Cluster, va così in scena un mix di approcci brutali e dannatamente contemporanei, per dissestare il terreno della percezione.

Un vero e proprio processo di crescita e trasformazione a partire dalle colture batteriche e dalla bio-sperimentazione è quello proposto nei sotterranei da Erica Curci e la sua Ecdisi, dove il tessuto viene presentato come seconda pelle, strato sensibile che si imprime e muta costantemente. Al primo piano con la mostra Malcøm X vengono ricostruiti le atmosfere legate ai set e al backstage del cinema porno, tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Duemila, ripercorrendo più di vent’anni della carriera e degli incontri fortuiti del noto porno attore Francesco Malcom.

Dalla pelle riprodotta in laboratorio, alla pelle sudata e sporca, all’ossessione per la trasgressione e il danaro.

In un percorso ascensionale verso l’arte, dopo le segrete e la penombra del sesso, il cuore pulsante di Contemporary Cluster #07 dal 3 marzo al 1 maggio 2018 è al piano nobile,̀ interamente dedicato alla prima personale italiana di J. Demsky, giovane street artist riconosciuto a livello internazionale e fautore del Neofuturism. L’esposizione, curata da Dylan Thomas a.k.a. Dark Pyrex (Dark Polo Gang), indaga le simbologie del contemporaneo legate in maniera idiosincratica alla perdita di ogni certezza, tra street art messicana e cultura urbana romana.

Mutazione genetica, sesso sporco e irrefrenabile, perdita di certezze: in una parola, il contemporaneo raccontato in tre passaggi, con tre provocatori, per tre piani di percezioni e visioni, oltre ogni regola, oltre ogni educazione borghese, oltre ogni forma riconosciuta. Oltre.

Contemporary Cluster #07 Dal 3 marzo al 1 maggio 2018
Opening Hours: lunedì - martedì – mercoledì- giovedì – venerdì- sabato- domenica dalle ore 11.00 alle ore 24.00. tel. +06 68308388. Via dei Barbieri, 7 – Roma

Ufficio Stampa HF4
Marta Volterra marta.volterra@hf4.it 3409690012

 

 

Ultimi aggiornamenti:

15.04.2018

A Pienza l'arte ideale di Luciano Regoli

L'ideale perfezione di Pienza, patrimonio UNESCO nel cuore della Val d'Orcia, è il naturale palcoscenico per un'importante mostra di Luciano Regoli, l'artista che ha fatto del contrasto all'asserita "Morte della Pittura Figurativa" la sua missione. L'esposizione vedrà anche la presenza di una selezione di opere dei suoi allievi appartenenti alla Scuola dell'Elba, da lui fondata.

Leggi tutto »

14.04.2018

THE HARVEST - IL RACCOLTO di Andrea Paco Mariani

Il documentario The Harvest, del regista Andrea Paco Mariani, racconta la condizione di sfruttamento in cui versano i membri della comunità Sikh dell'Agro Pontino, impiegati come braccianti agricoli e costretti a subire violenze e vessazioni sul posto di lavoro da parte dei caporali.

Leggi tutto »

14.04.2018

Piera degli Esposti con ABC

È Roma la seconda tappa di A Spasso con ABC, Progetto Scuola promosso da Regione Lazio con Roma Capitale che il 16 aprile 2018 porterà gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio a rileggere la Capitale nella sua trasformazione avvenuta nel corso dei tempi.

Leggi tutto »

04.04.2018

Mi prende d’amore una forma di Nadia Alberici

“Mi prende d’amore una forma” è la seconda raccolta poetica di Nadia Alberici, edita nel 2018 in coedizione tra Negretto Editore e Gilgamesh Edizioni. La prima silloge, “Terre incolte” è stata pubblicata nel 2015 da Gilgamesh Edizioni.

Leggi tutto »

04.04.2018

KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti

A Palazzo Magnani, KANDINSKY->CAGE si conferma la mostra dei record e dell'eccellenza. 
KANDINSKY->CAGE chiuse i battenti con all'attivo poco meno di 42 mila visitatori. Un numero che segna un record.
La Fondazione Palazzo Magnani si dichiara davvero soddisfatta per la scommessa qualitativa vinta con questa mostra. 

Leggi tutto »

04.04.2018

Il giro del mondo in cinquanta film

Saison Culturelle 2017/2018- Il giro del mondo in cinquanta film. Programma di aprile e maggio 2018
L’Assessorato dell’Istruzione e cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta comunica la programmazione dei film per i mesi di aprile e maggio 2018 della rassegna Il giro del mondo in cinquanta film, organizzata nell’ambito della Saison Culturelle 2017/2018 al Théâtre de la Ville

Leggi tutto »

02.04.2018

Michael Braungart il 5 aprile a Padova per Segnavie

Giovedì 5 aprile, all'Auditorium dell'Orto Botanico (ingresso da Prato della Valle), Michael Braungart intervistato da Gabriele Beccaria, sarà protagonista dell'ottava edizione di "Segnavie", il fortunato format di incontri e confronti ideato e realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. "Il mondo non è usa e getta. Dalla culla alla culla: il cerchio della vita" è il tema, assolutamente d'attualità, dell'incontro.

Leggi tutto »

01.04.2018

Artingegna 2018

Procedono a ritmo serrato i lavori di allestimento per l’edizione 2018 del festival dell’artigianato trentino. Venerdì 6 aprile l’inaugurazione. Oltre 200 fra imprese ed enti coinvolti nella manifestazione

Leggi tutto »

28.03.2018

Francis Salina sulla cresta dell’onda radiofonica

Il cantante abruzzese Francis Salina sulla cresta dell’onda radiofonica. Dal 2 aprile al 6 maggio in onda sulle radio nazionali e internazionali

Leggi tutto »

28.03.2018

LDM – Ladri di Merende: Il Branco, Le Larve, Folcast, Flora

LDM – Ladri di Merende. La fabbrica della musica, incubatore di creatività under 30 di Roma apre le porte. Una sfida dalla periferia della capitale

Leggi tutto »

27.03.2018

Il divenire della filosofia in François Zourabichvili a cura di Cristina Zaltieri

In libreria Il divenire della filosofia in François Zourabichvili a cura di Cristina Zaltieri, edito da Negretto Editore

“Fin dove è possibile che una identità regga l’incalzare degli eventi, quando e come può finire per spezzarsi?” ‒ François Zourabichvili

Leggi tutto »

22.03.2018

Mostra di Nicola Magrin. La traccia del racconto

L’esposizione di Aosta, curata da Daria Jorioz, presenta circa settanta acquerelli su carta di piccole, medie e grandi dimensioni, realizzati tra il 2009 e il 2018, che ripercorrono i temi salienti dell’artista: il percorso interiore dell’uomo e il suo rapporto con la natura selvaggia, la raffigurazione dei boschi e degli animali selvaggi, la montagna e i paesaggi notturni.

Leggi tutto »