Ti trovi in:  Home

 

 

  

 

ARTICOLI RECENTI

 

Storia e della cultura del ricamo italiano a Trento

A quattro anni dal grande successo della prima edizione, tenutasi a Sanzeno in Val di Non con più di 1500 visitatori e due anni dopo l'edizione di Trento che ne ha registrati oltre 2500, ritorna "Il filo racconta ...da nord a sud", la mostra nazionale della storia  e cultura del ricamo italiano che prosegue il viaggio tra le regioni italiane, dalla Sardegna  fino in Trentino.

Storia e della cultura del ricamo italiano a Trento

ricamo italiano a Trento


Patrocinata dal Servizio cultura della Provincia vede coinvolte una quindicina di asociazioni
A Trento la mostra della storia e della cultura del ricamo italiano
 Un viaggio di scoperta e di ricerca tra le più antiche tradizioni e lavorazioni del ricamo, con una nuova raccolta di lavori antichi provenienti da collezioni private. Il percorso espositivo - che ancora una volta ha il patrocinio del Servizio cultura della Provincia autonoma di Trento - trova spazio anche quest'anno nel capoluogo nei suggestivi spazi di Torre Mirana in via Belenzani. L'inaugurazione qualche giorno fa con un momento musicale e la significativa presenza dei bambini della scuola elementare di Ravina che all'interno della mostra propongono i risultati del progetto "Dominando".
La mostra, curata da Marilena Caliari, titolare della Scuola "Gadotti Moda Design" resterà aperta fino al 27 luglio.
L'allestimento, nel cuore di Trento, intende rappresentare il prodotto locale attraverso una suggestiva scenografia. Particolari effetti luminosi esaltano la bellezza e la ricchezza di quest'arte così antica, capace di emozionare il visitatore anche nel terzo millennio con la magia e l'incanto delle opere esposte. Per questa edizione sempre ricco e nutrito l'elenco dei partecipanti: le associazioni presenti sono diventate ben quindici - dall'Umbria al Veneto, dalla Toscana alla Sardegna - mentre un allestimento particolare riguarda la parte dedicata ai bambini che all'interno della mostra propongono i risultati del progetto "Dominando" realizzato in collaborazione con la scuola elementare di Ravina.


OBIETTIVI. "Ricordare e rivivere un'emozione del nostro passato". L'obiettivo del progetto è quello di creare dei momenti di laboratorio, aperti a tutti, che portino il pubblico a conoscere gli elementi fondamentali del ricamo, partendo dalle lavorazioni più antiche per giungere ai nostri giorni. Rispetto alle scorse edizioni, sono state inserite delle nuove tecniche che divulgheranno il "sapere del ricamo" delle varie regioni. Le associazioni ospiti organizzeranno visite guidate dai loro esperti e sarà l'occasione di favorire anche una promozione del loro territorio da un'angolazione inedita e privilegiata.
Obiettivo della mostra è di evidenziare come questa l'antica arte del ricamo, attraverso un sapiente intreccio di fili, riesca a realizzare un manufatto artistico unico. Nonostante le nuove tecnologie ed i secoli passati, la tecnica rimane infatti uguale: la lavorazione è sempre artigianale ed esclusiva. Il confronto e lo scambio culturale sono i cardini di questo evento e confermano il cammino intrapreso nelle scorse edizioni dove in particolare l'incontro tra Trentino e Sardegna aveva suscitato grande interesse e partecipazione, anche grazie ai corsi di formazione.


DOVE E QUANDO. A Trento negli spazi espositivi di sala Thun e Cantine nel Palazzo di Torre Mirana, via Belenzani 19, dal 7 al 27 luglio 2016. Orario: 15-19 lunedì chiuso.


COME. In un contesto particolare è stato creato uno spazio in cui gli esperti nel settore mostrano gli aspetti più significativi di questa antica tradizione. Vi è la possibilità di vedere e toccare con mano i tessuti e i vari filati; si possono seguire dei video che illustrano le varie metodologie di esecuzione, passo a passo. Ritornano i corsi per bambini, con la creazione di un percorso a tema sulla storia del ricamo, giocando con fili, colori e semplici tecniche, componendo un pannello /quadro, che verrà poi esposto e inserito nel concorso dedicato appunto ai bambini dal titolo "Giochiamo al filo".


A CHI E' RIVOLTA. Si tratta di una manifestazione trasversale, capace di "catturare" persone d'ogni età, status e interesse. Per il Trentino una possibilità unica di arricchimento culturale attraverso i preziosi saperi di un tempo, quelle arti femminili che oggi stanno rivivendo una stagione nuova, fatta di ricerca, piacere e consapevolezza. Ma la mostra si offre anche come un' occasione per la città nel coinvolgere con le varie attività anche il turista di passaggio, offrendogli la possibilità di sperimentare una giornata diversa, ricca di fascino antico, di storia, di tradizioni.


IL PROGETTO "DOMINANDO". Si è concluso il primo anno di percorso del progetto "DOMINANDO" in collaborazione con la scuola Elementare di Ravina di Trento al fianco di Gadotti Moda Design di Trento e Manufacta di Verona. L'idea? Partire dalle fiabe per aiutare grandi e piccini ad attivare aspetti ludici, creatività, e una magica conoscenza. I temi, i personaggi, le atmosfere sono come un mazzo di carte. Così fanno le fiabe, mescolando le loro carte attraversano il tempo e lo spazio, permeano l'immaginario collettivo, magari si presentano con una nuova veste, attualizzate, ma eccole sempre lì. Ed è così anche per il tema del "VOLO", la dolce ossessione. da Icaro al "Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupery. Da qui è nato il progetto che ha coinvolto le classi dalla seconda alla quinta. Le maestre hanno letto la storia cercando di approfondire con i bambini significato e motivazioni varie che poi gli stessi hanno disegnato dando la loro interpretazione della fiaba. Carta e matita danno il via alla creatività e libertà personale. I disegni sono poi stati riportati su stoffa in lino da ricamo SOTEMA, un'azienda leader nel settore che ha sostenuto il progetto.
A quel punto si è passati alle tecniche del ricamo insegnando i punti base che poi i bambini liberamente hanno utilizzato per ricamare il proprio disegno con svariati colori. Maschi e femmine hanno aderito al progetto con grande entusiasmo. Come si è ripetuto al termine di ogni incontro: "Prendi in mano il tuo sogno e impara a volare"...


CONCORSO FRIU. Anche per la terza edizione verrà proposto a tutte le associazioni presenti nella mostra, il concorso "FRIU", un acronimo che sta ad indicare "fantasia, ricercatezza, innovazione, utilità nel ricamo". 


Il concorso nasce dal desiderio di stimolare le ricamatrici ad unire le varie tecniche e la propria bravura ad un tocco di freschezza, modernità e di utilità del ricamo per le esigenze dei giorni nostri. Le iscrizioni al concorso sono solo per le associazioni partecipanti al progetto «Il filo racconta ...da nord a sud». Ci sarà anche una sezione dedicata ai bambini, con la premiazione del quadro più creativo. Alla chiusura della mostra si svolgerà la cerimonia di premiazione.


CHI PARTECIPA ALLA MOSTRA
Associazione Culturale RICAMO A FILI TESI Verona
Associazione IL PUNTO ANTICO Bologna
ARS-UMBRA Accademia PUNTO DERUTA
Associazione Culturale LE ARTI ANTICHE
Laboratorio TESSILE ALICE Toscana
Laboratorio IL FILO RACCONTA Trento
Laboratorio IL TEMPO E LO SPAZIO Sardegna
Accademia PUNTO ASSISI Assisi
Associazione Nazionale PUNTO CROCE
Renato PAROLIN disegni per ricamo a punto croce
MONTEFORTE Ricama Verona
Scuola MANUFACTA Verona
Paola MATTEUCCI ricamo su tulle
Associazione PORDENONE Ricama

Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento
Piazza Dante 15, 38122 Trento
Tel. 0461 494614 - Fax 0461 494615
uff.stampa@provincia.tn.it
COMUNICATO n. 1515 del 13/07/2016

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

22.10.2018

Antonio Scaccabarozzi Destinazione: presente - a Milano

Antonio Scaccabarozzi, Delimitazione

ANTONIO SCACCABAROZZI - MILANO, GALLERIA 10 A.M. ART DAL 25 OTTOBRE AL 20 DICEMBRE 2018 Destinazione: presente - A cura dell’Archivio Antonio Scaccabarozzi

A dieci anni dalla sua scomparsa, la mostra celebra uno dei pittori più interessanti del panorama artistico italiano del secondo Novecento, attraverso un’ampia retrospettiva, dedicata ai principali cicli della sua ricerca.

Leggi tutto »

18.10.2018

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

XXV Stagione Concertistica Associazione Orchestrale da Camera Benedetto Marcello

Domenica 21 ottobre presso la Sala Polifunzionale “Cristina da Pizzano” della Provincia di Teramo alle 17,30 concerto di apertura della XXV Stagione Concertistica dell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. Anche quest’anno l’offerta musicale è duplice: i concerti pomeridiani de Il Solista e l’Orchestra e le matinée di Aperitivo in Musica per il 2018 e i concerti pomeridiani nelle formazioni cameristiche, dedicate a giovani esecutori per il 2019.

Leggi tutto »

18.10.2018

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018 Cremona

Festa del Torrone 2018, una ricca kermesse
Un trionfo di appuntamenti per la Festa più golosa d'Italia che quest'anno celebra Mina, la tigre di Cremona. Nei nove giorni di grande festa che trasformeranno Cremona, dal 17 al 25 novembre, nella capitale italiana della Gola!
Tantissimi gli eventi e gli appuntamenti che animeranno il programma della kermesse più dolce d'Italia.

Leggi tutto »

18.10.2018

Il 68 tra cinema e film

il '68 tra cinema e film

L’evento, organizzato in occasione del cinquantennale del 1968, vuole essere una lettura in chiave cinematografica di un periodo caratterizzato da grandi sconvolgimenti socio-culturali: il sistema scolastico, il lavoro, la cultura capitalista, la Chiesa, il ruolo della donna, la politica.

Leggi tutto »

15.10.2018

Il re della luce di Federico Carro

Il re della luce di Federico Carro

Il cantante e scrittore ligure torna in libreria con il secondo volume della trilogia “Il re della luce”. Un’avventura oltre i limiti dell’immaginazione!
Dopo il successo de L’ordine degli dèi oscuri, il cantante e scrittore ligure Federico Carro torna in libreria con L’esercito Leviatano, il secondo volume della trilogia fantasy Il re della luce, edito da Youcanprint.

Leggi tutto »

15.10.2018

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina la donna di una vita per Guido Crepax

Valentina, la donna di una vita. Per Guido Crepax ma anche per milioni di uomini (e di donne) nel mondo. Arriva ai Musei Civici di Bassano del Grappa, affascinante protagonista di una esposizione originale quanto spettacolare, totalmente nuova rispetto alle recenti mostre che a lei e al suo creatore sono state dedicate in anni anche recenti a Roma e a Milano.

Leggi tutto »

14.10.2018

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Lady Crystal Il Libro delle Ombre

Il Libro delle Ombre: in libreria la nuova edizione per Armenia
Una raccolta di semplici incantesimi, curiosità e riti della tradizione popolare per avvicinarsi al mondo della magia

Leggi tutto »

10.10.2018

Una collezione veneziana dal 21 novembre 2019

UNA COLLEZIONE VENEZIANA

20 Novembre 2018. Venezia, Querini Stampalia 
UNA COLLEZIONE VENEZIANA. Intesa Sanpaolo espone in modo permanente alla Querini Stampalia le raccolte della Cassa di Risparmio di Venezia.
Grazie all’accordo sottoscritto con Intesa Sanpaolo, la Fondazione Querini Stampalia accoglierà i tesori della Cassa di Risparmio di Venezia, ‘affidati’ per vent’anni, con possibilità di rinnovo, alla casa museo veneziana

Leggi tutto »

09.10.2018

Mareyeurs di Matteo Raffaelli

Mareyeurs di Matteo Raffaelli

Al GREEN MOVIE FILM FEST Mareyeurs di Matteo Raffaelli  -  Prod. Ocean Film, HF4
11 ottobre, ore 21.45 - Cinema L’Aquila, Via l'Aquila, 66/74 - Roma

In Senegal un milione e mezzo di persone vive di pesca, negli ultimi dieci anni la quantità di pesce è diminuita del 80% a causa dello sfruttamento dei mari e ogni giorno si lotta per una vita migliore, lontano dal proprio paese. Di chi è la colpa?

Leggi tutto »

09.10.2018

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso di Riccardo Rao

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso

Presentazione del volume di Riccardo Rao

Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso

L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura comunica che venerdì 12 ottobre, nella sala conferenze della Biblioteca regionale, alle ore 18, sarà presentato il libro di Riccardo Rao Il tempo dei lupi - Storia e luoghi di un animale favoloso.

Leggi tutto »

02.10.2018

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei

Aztechi, Maya e Inca giocavano a calcio molto prima degli europei, con tanto di tifo e di scommesse.
A Faenza, in mostra gli "antenati" di Ronaldo e Messi

Leggi tutto »

02.10.2018

Al Muse il convegno _E_CO ecologia e comunicazione

Al Muse il convegno _E_CO ecologia e comunicazione

Al Muse il convegno "E.CO ecologia e comunicazione"
Rappresentanti di aziende e istituzioni impegnate nella ricerca di innovazione e pratiche sostenibili dialogheranno con scienziati e studiosi, insieme ai rappresentati del sistema dell’informazione, nel corso di approfondimenti tematici e laboratori di confronto. Attorno a questo ruoterà il primo convegno E.CO, organizzato da Trentino Marketing e Muse il 5 e 6 ottobre a Trento.

Leggi tutto »