Ti trovi in:  Inizio > Convegni – Festa dell'Uva, a pigiare ci pensano i bambini

 

CONVEGNI

 

Festa dell'Uva, a pigiare ci pensano i bambini

Per le quattro domeniche di settembre 2016 al Castello di Gropparello (PC) s'impara a fare il mosto a piedi nudi come una volta. Un gioco didattico adatto anche alle scuole: sono aperte le prenotazioni

Festa dell'Uva, a pigiare ci pensano i bambini

festa dell'uva

 

Destro - sinistro, destro - sinistro: è una marcia di piedi allegri quella che a settembre trasforma l'uva in vino. Ancor più felice se nel tino di legno ci sono i bambini che diventano pigiatori per un giorno. S'impara tanto in una delle quattro domeniche di settembre 2016 organizzate al Castello di Gropparello (PC) per la Festa dell'Uva: a sporcarsi con la frutta, a riscoprire una tradizione antica, conviviale e zuccherosa, a sentire il profumo dell'autunno, a giocare insieme. Come una volta. E alla fine si portano a casa mosto e succo. Intanto, mentre i bambini "lavorano", i genitori possono provare assaggi dei vini locali in una degustazione guidata dal somellier del Castello, nella nuova Sala Fratina inaugurata quest'anno e nella Limonaia del Castello ci sarà una rassegna di cantine piacentine che presenteranno i loro vini direttamente. Un'idea didattica di settembre anche per le scuole (sono già aperte le prenotazioni): dopo una visita al piccolo vigneto del castello, i bimbi verranno dotati di adeguato copricapo adatto alla figura del vignaiolo e dopo pigiatura, le maestre avranno in dono un kit da portare in classe composto da mosto con le vinacce e una dispensa, per illustrare tutto il processo di vinificazione, oltre ad un video che verrà fatto al momento per testimoniare la loro.
Finito di spremere gli acini, c'è ancora divertimento e tutto il mondo magico del Castello da scoprire. Con un unico biglietto, la giornata prosegue in avventura con la visita della fortezza guelfa, poi al Parco delle Fiabe con le storie di cavalieri e fate, e per il pranzo diverse opportunità: prenotando alla Taverna Medievale aperta con menù a la carte, oppure al Loco Tipico di Ristoro, magari acquistando il Cestino del Pellegrino oppure del Pastore (10 euro salumi o formaggi con Torta salata, un panino e acqua) ma anche organizzare un pic nic libero sui prati (con raccolta delle carte) o più comodamente al Padiglione delle Rose, dove prenotare tavoli e panche.
L'unica avvertenza per le mamme è quella di vestire i bambini con pantaloncini corti per la pigiatura e portare un asciugamano per pulire i piedini.
Il costo del biglietto è di 19 euro per gli adulti e di 15,50 euro per i piccoli, e comprende la Visita al Castello, il Parco delle Fiabe, la pigiatura dell'uva per i bimbi e la degustazione guidata dei vini per i grandi.

Per scaricare immagini in alta definizione:
http://ellastudio.it/comunicato-stampa/festa-delluva-a-pigiare-ci-pensano-i-bambini/
Password: ellastudio

Per informazioni: Castello di Gropparello
Via Roma 84, 20025 – Gropparello (PC)
Tel. 0523855814
Email: info@castellodigropparello.com
Sito web: www.castellodigropparello.it

Ufficio stampa -> http://www.ellastudio.it

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

18.01.2018

Concerto dei Dirotta Su Cuba al Teatro Splendor di Aosta

Chi non li ricorda o non conosce un loro pezzo. Negli anni Novanta la musica funky in Italia, improvvisamente, esplose con i Dirotta su Cuba. Brani come Gelosia, Liberi di liberi da, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme, durato fino al nuovo millennio.

Leggi tutto »

18.01.2018

Otto Frank, father of Anne di David de Jongh

In ricorrenza del Giorno della Memoria, sarà proiettato il film di David de Jongh dal titolo: 'Otto Frank, padre di Anna”. (Paesi Bassi, 2010, 75')

Leggi tutto »

17.01.2018

Trecentosessantacinque d’arte. Pino Pocopio

Venerdì 19 Gennaio alle ore 18:30 sarà inaugurata, all’interno dello spazio espositivo Tacconi Art Space delle Grafiche Tacconi di Ascoli Piceno, in collaborazione con L’Idioma Centro d’Arte, la mostra di Pino Procopio Trecentosessantacinqu e d’arte, a cura di Giuseppe Bacci.

Leggi tutto »

17.01.2018

Wildlife Photographer of the Year Forte di Bard.

Sarà il Forte di Bard, dal 16 febbraio al 10 giugno 2018, a presentare l'anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. La spettacolare roccaforte all'ingresso della Valle d'Aosta ospita per il nono anno consecutivo, la prima tappa del tour italiano della mostra che ogni anno premia gli scatti più belli del mondo animale e vegetale.

Leggi tutto »

17.01.2018

Contrasti 2 Marco Fattori - Giuliano Cotellessa Dal 20 al 26 gennaio 2018

RespirArt è lieta di presentare la seconda edizione di Contrasti, bipersonale di due artisti abruzzesi a confronto: Marco Fattori e Giuliano Cotellessa, a cura di Berardo Montebello. L'inaugurazione si terrà sabato 20 gennaio alle ore 18.00 a Giulianova in Corso Garibaldi 30, con l'intervento del Professor Sandro Melarangelo. Seguirà l’esibizione del jazzista britannico internazionale Geoff Warren sulle composizioni del Professor Stefano Taglietti.

Leggi tutto »

15.01.2018

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Leggi tutto »

15.01.2018

StArt_ Studi per l'Arte: terza fase

Dong Jinnge, Alice Faloretti, Adelisa Selimbasic, Caterina Casellato, Niccolò Masiero Sgrinzatto, Giovanna Bonenti, Cristiano Vettore, Gianni D'Urso, Beatrice Gelmetti, Chiara Principe sono i giovani finalisti selezionati a dicembre.

Leggi tutto »

13.01.2018

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Leggi tutto »