Ti trovi in:  Inizio > Convegni – La Settimana del Pianeta Terra

 

CONVEGNI

 

La Settimana del Pianeta Terra

Anche quest'anno la Valle d'Aosta aderisce alla Settimana del Pianeta Terra, manifestazione a carattere nazionale in programma dal 16 al 23 ottobre. L'evento, giunto alla sua 4° edizione, interesserà tutte le regioni, attraverso una serie di geoeventi pensati per far scoprire e per valorizzare il patrimonio naturale dei territori e per diffondere tra i cittadini il rispetto per l'ambiente e la cura del territorio.

 

settimana della terraAnche quest'anno la Valle d'Aosta aderisce alla Settimana del Pianeta Terra, manifestazione a carattere nazionale in programma dal 16 al 23 ottobre. L'evento, giunto alla sua 4° edizione, interesserà tutte le regioni, attraverso una serie di geoeventi pensati per far scoprire e per valorizzare il patrimonio naturale dei territori e per diffondere tra i cittadini il rispetto per l'ambiente e la cura del territorio.

La Settimana del Pianeta Terra, è il festival nazionale di divulgazione scientifica, patrocinato da Ispra, creato per avvicinare tutti - adulti, ragazzi e bambini - al mondo delle Geoscienze. Quest'anno coinvolgerà, con 313 geoeventi, oltre 230 diverse località italiane: dalle escursioni alle visite guidate, dai laboratori didattici e sperimentali alle attività musicali, passando per conferenze, workshop e spettacoli, organizzati da università e scuole, enti di ricerca, enti locali, associazioni culturali e scientifiche, parchi e musei, mondo professionale.

L'iniziativa, a livello regionale, è stata presentata oggi, venerdì 7 ottobre, nella sede dell'Assessorato del territorio e ambiente, promotore della manifestazione in Valle d'Aosta. I geoeventi organizzati nella regione riguardano la scoperta di tre siti minerari: quello di Brusson, attraverso l'iniziativa Alla ricerca dell'oro nel cuore della roccia di Chamousira, che si svolgerà domenica 16 ottobre, quello di Cogne con Alla scoperta della miniera di Cogne tra passato e futuro previsto per sabato 22 ottobre, e quello Saint-Marcel, con Le miniere di Servette dai romani ai tempi moderni: viaggio nel tempo nella miniera di pirite e calcopirite di Saint-Marcel, in calendario domenica 23 ottobre. Oltre alla scoperta di tali siti minerari, sabato 22 ottobre è in programma, a cura dell'ARPA Valle d'Aosta, Dai ghiacciai alle foreste: cambiamenti climatici in Valle d'Aosta, un'escursione nel Comune di Torgnon, che dal 2005 ospita siti di monitoraggio, con specifici punti di sosta dove funzionari tecnici dell'ARPA racconteranno gli effetti del cambiamento climatico in un ambiente montano come quello della Valle d'Aosta e con quali tecniche si monitorano tali effetti.

La partecipazione della Valle d'Aosta alla Settimana del Pianeta Terra rappresenta un'ottima occasione per far scoprire importanti realtà del nostro territorio, ha spiegato l'Assessore al territorio e ambiente nel corso della presentazione dell'iniziativa, importanti dal punto di vista geologico, ma anche ambientale, storico e sociale. Le iniziative proposte nell'ambito della Settimana sono anche un modo per promuovere un turismo culturale sensibile ai valori ambientali, in un connubio turismo-ambiente certamente vincente per la nostra Regione. Sotto questo aspetto il riscontro registrato lo scorso anno è stato più che positivo: le due iniziative programmate a Brusson e Saint-Marcel hanno registrato una grande partecipazione di pubblico interessato alla scoperta del nostro territorio naturale.

Secondo Silvio Seno, professore ordinario di Geologia strutturale presso l'Università degli Studi di Pavia e co-responsabile della Settimana del Pianeta Terra, gli eventi organizzati in Valle d'Aosta sono un esempio che ben rappresenta lo spirito della Settimana del Pianeta Terra: far conoscere l'offerta naturalistica, diffondere il rispetto per l'ambiente, la cura per il territorio, la cultura geologica.

Rodolfo Coccioni, professore ordinario di Paleontologia all'Università di Urbino e co-responsabile della Settimana del Pianeta Terra ha sottolineato che l'obiettivo è anche quello di mettere in risalto, da un punto di vista culturale le risorse naturali del nostro territorio, ma anche contribuire all'apertura al pubblico in modo continuativo del patrimonio culturale delle Regioni, così com'è stato per le miniere di Brusson e Saint-Marcel aperte in anteprima lo scorso anno in occasione della Settimana del Pianeta Terra.

Maggiori informazioni sul sito: www.settimanaterra.org

Fonte: Assessorato del territorio e ambiente – Ufficio stampa Regione autonoma Valle d'Aosta

 
 

 

 

 

 

 

Ultimi aggiornamenti:

18.01.2018

Concerto dei Dirotta Su Cuba al Teatro Splendor di Aosta

Chi non li ricorda o non conosce un loro pezzo. Negli anni Novanta la musica funky in Italia, improvvisamente, esplose con i Dirotta su Cuba. Brani come Gelosia, Liberi di liberi da, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme, durato fino al nuovo millennio.

Leggi tutto »

18.01.2018

Otto Frank, father of Anne di David de Jongh

In ricorrenza del Giorno della Memoria, sarà proiettato il film di David de Jongh dal titolo: 'Otto Frank, padre di Anna”. (Paesi Bassi, 2010, 75')

Leggi tutto »

17.01.2018

Trecentosessantacinque d’arte. Pino Pocopio

Venerdì 19 Gennaio alle ore 18:30 sarà inaugurata, all’interno dello spazio espositivo Tacconi Art Space delle Grafiche Tacconi di Ascoli Piceno, in collaborazione con L’Idioma Centro d’Arte, la mostra di Pino Procopio Trecentosessantacinqu e d’arte, a cura di Giuseppe Bacci.

Leggi tutto »

17.01.2018

Wildlife Photographer of the Year Forte di Bard.

Sarà il Forte di Bard, dal 16 febbraio al 10 giugno 2018, a presentare l'anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. La spettacolare roccaforte all'ingresso della Valle d'Aosta ospita per il nono anno consecutivo, la prima tappa del tour italiano della mostra che ogni anno premia gli scatti più belli del mondo animale e vegetale.

Leggi tutto »

17.01.2018

Contrasti 2 Marco Fattori - Giuliano Cotellessa Dal 20 al 26 gennaio 2018

RespirArt è lieta di presentare la seconda edizione di Contrasti, bipersonale di due artisti abruzzesi a confronto: Marco Fattori e Giuliano Cotellessa, a cura di Berardo Montebello. L'inaugurazione si terrà sabato 20 gennaio alle ore 18.00 a Giulianova in Corso Garibaldi 30, con l'intervento del Professor Sandro Melarangelo. Seguirà l’esibizione del jazzista britannico internazionale Geoff Warren sulle composizioni del Professor Stefano Taglietti.

Leggi tutto »

15.01.2018

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

L'Impressionismo ha lasciato una traccia profonda nella storia dell'arte muovendo i suoi passi in Francia a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, e proprio da questi inizi prende movimento la mostra evento "Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA", dal 3 febbraio al 17 giugno al Forte di Bard.

Leggi tutto »

15.01.2018

StArt_ Studi per l'Arte: terza fase

Dong Jinnge, Alice Faloretti, Adelisa Selimbasic, Caterina Casellato, Niccolò Masiero Sgrinzatto, Giovanna Bonenti, Cristiano Vettore, Gianni D'Urso, Beatrice Gelmetti, Chiara Principe sono i giovani finalisti selezionati a dicembre.

Leggi tutto »

13.01.2018

I presepi artistici del Trentino Alto Adige messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca, nella Cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore, dove si potranno ammirare fino al prossimo 28 febbraio.

Leggi tutto »